Raffaele Marra è stato condannato ad un anno e 4 mesi

di Gaia Mellone | 26/09/2019

Raffaele Marra è stato condannato ad un anno e 4 mesi
  • Raffaele Marra è stato condannato per abuso di ufficio

  • Il processo sulla nomina del fratello Renato

  • Dovrà scontare un anno e 4 mesi di reclusione

Raffaele Marra, ex braccio destro della sindaca della capitale Virginia Raggi, è stato condannato ad un anno e 4 mesi di reclusione per abuso d’ufficio. Ex capo del personale del Comune di Roma, Marra era stato accusato del reato in relazione alla nomina del fratello Renato a responsabile del dipartimento del Turismo del Campidoglio.

Raffaele Marra è stato condannato ad un anno e 4 mesi

Nuovo passo nell’inchiesta delle nomine in Campidoglio. Il pm Francesco Dall’Olio aveva sollecitato una condanna a due anni di reclusione, ma o giudici della ottava sezione penale hanno fatto scattare la condanna ad un anno e 4 mesi per Raffaele Marra. L’ex alto funzionario del Campidoglio è stato riconosciuto colpevole di aver commesso reato di abuso di ufficio nominando il fratello Renato responsabile del dipartimento Turismo del Campidoglio. La nomina, che avrebbe determinato un aumento dello stipendio pari a 20mila euro annui, era stata prima congelata e poi revocata dalla sindaca Virginia Raggi. La prima cittadina è stata però assolta in primo grado dall’accusa di falso lo scorso novembre.  Marra era già stato condannato a 3 anni e sei mesi per corruzione lo scorso dicembre.

LEGGI ANCHE> Marcello De Vito scrive a Virginia Raggi dal carcere: «Sono innocente, non mi dimetto»

 

(Credits immagine di copertina: . ANSA/MASSIMO PERCOSSI)