La Cina annuncia: «In quarantena chi arriva dall’Italia»

di Redazione | 03/03/2020

quarantena Cina
  • La Cina ha disposto la quarantena per chi arriva dall'Italia e da altri tre Paesi

  • Il tutto in relazione alla drastica diminuzione di contagi da Covid-19

  • La misura si riferisce sia a cittadini cinesi provenienti dall'Italia, sia a stranieri provenienti dall'Italia

Sono le quattro nazioni che, oltre alla Cina, presentano il numero maggiore di contagi. Per questo il vicesegretario del governo municipale di Pechino Chen Bei ha annunciato la misura della quarantena Cina per tutti coloro che provengono dalla Corea del Sud, dal Giappone, dall’Iran e dall’Italia. Una disposizione che si è resa necessaria, soprattutto adesso che il numero dei contagi del Paese del Dragone è arrivato al minimo storico fatto registrare dall’inizio dell’emergenza. I nuovi malati di Covid-19, dopo le misure di contenimento disposte dalle autorità cinesi, sono stati solo 125, il numero più basso da sei settimane a questa parte.

LEGGI ANCHE > Coronavirus monitor: quanti sono i morti e quali sono le misure che sono state prese ad oggi

Quarantena Cina, le misure nei confronti di chi arriva da Italia, Corea del Sud, Giappone e Iran

La notizia della quarantena di 14 giorni obbligatoria per chi arriva da altri Paesi dove in queste ore i contagi stanno diventando sempre più numerosi ha una sua rilevanza, soprattutto perché – soltanto qualche settimana fa – le parti erano invertite, con diversi stati (compresa l’Italia) che avevano disposto la quarantena per chiunque arrivasse dalla Cina. Le misure previste dal governo di Pechino riguardano sia cittadini cinesi, sia stranieri.

In Corea del Sud i contagi al momento sono 5186, in Italia sono 2036, in Iran (ma quelli comunicati potrebbero essere di gran lunga inferiore al bilancio reale) sono 1501, in Giappone i contagi sono 274. E non è escluso che la misura, nei prossimi giorni, possa estendersi anche ad arrivi da altri Paesi. Chiunque non abbia una propria struttura dove eseguire le misure di quarantena per 14 giorni (si tratta soprattutto di persone che viaggiano in Cina per lavoro), verranno individuati degli alberghi specifici per permettere alle persone che arrivano dai Paesi segnalati di completare la propria quarantena.