New York toglie un miliardo alla polizia per redistribuirlo a servizi sociali e giovani

di Ilaria Roncone | 01/07/2020

Il consiglio comunale di New York, guidato dal sindaco democratico Bill de Blasio, ha approvato un taglio di bilancio alla polizia cittadina pari a un miliardo sui sei che gli venivano destinati. De Blasio ha parlato del fatto che «sono spariti in un baleno 9 miliardi di entrate fiscali» a causa del lockdown ma si tratta anche di una decisione politica. Penalizzare la polizia New York togliendo finanziamenti è una risposta alla campagna “de-fund the police” lanciata dopo la morte di George Floyd. Altre città hanno messo in campo prima di New York questo provvedimento ma, indubbiamente, il taglio della Grande Mella è il più sostanzioso di tutti. Il denaro risparmiato verrà messo in capo per i servizi sociali e per i giovani cittadini.

LEGGI ANCHE >>> Come la polizia di New York investe con le auto i manifestanti che protestano per George Floyd | VIDEO

Pro e contro la decisione sulla polizia New York

Questa decisione, seppure celebrata dai movimenti del BlackLivesMatter e da esponenti della sinistra radicale come Alexandria Ocasio-Cortez, trova anche degli oppositori. Il taglio del budget è stato accolto con parecchie critiche anche da alcune voci provenienti dalla comunità afro-americana: «Noi neri vogliamo essere sicuri, e vogliamo essere rispettati. Non possiamo consentire che sia gente venuti da fuori a darci lezioni sulle vite dei neri e sui bisogni della nostra comunità» ha detto il consigliere Daneek Miller in rappresentanza di alcuni dei quartieri più poveri come Jamaica. Anche dal Bronx si è levata una voce in rappresentanza della comunità che va in questa direzione.

Criminalità in aumento i USA

Questo taglio arriva in un periodo in cui i dati segnano un aumento della criminalità non solo a New York ma anche in città come Minneapolis, Seattle e Chicago. Gli indicatori su omicidi, sparatorie e reati violenti sono in peggioramento. Anche in sindaco democratico di Los Angeles ha annunciato che andrà anche lui in direzione di un taglio dei fondi alla polizia mentre – a livello nazionale – il candidato democratico Biden si è distanziato da queste decisioni. Il successo dell’occupazione pacifica di giovani militanti a City Hall Park, sede del municipio della Grande Mela, è una vittoria a metà, quindi. Meno fondi significherà la cancellazione di un intero corso di cadetti della polizia New York, un raglio tra gli organici delle forze dell’ordine pari a 1.160 agenti e l’eliminazione di un corpo speciale di agenti in borghese.