Manolo Gabbiadini positivo al Covid-19

di Enzo Boldi | 12/03/2020

Gabbiadini

Un altro protagonista del nostro campionato di Serie A è risultato positivo al test sul Coronavirus. Si tratta dell’attaccante della Sampdoria Manolo Gabbiadini. Il calciatore è risultato contagiato dal Covid-19 dopo un tampone effettuato nei giorni scorsi. Per lui è già scattata la quarantena, così come per i suoi compagni di squadra. Si tratta del secondo calciatore italiano colpito dal Coronavirus.

LEGGI ANCHE > Coronavirus, positivo Rugani della Juventus. Primo calciatore di Serie A

Nella tarda serata di ieri era arrivata la notizia della positività al tampone sul Coronavirus da parte di Daniele Rugani, difensore dell’Inter e della Nazionale italiana. Ora la conferma del secondo caso di contagio in Serie A arriva attraverso un comunicato diffuso dalla stessa Sampdoria sui social.

Manolo Gabbiadini positivo al Coronavirus

«La U.C. Sampdoria informa che il calciatore Manolo Gabbiadini è risultato positivo al Coronavirus-COVID-19, ha qualche linea di febbre, ma sta bene. La società sta attivando in queste ore tutte le procedure di isolamento previste dalla normativa», si legge nel breve comunicato diffuso dal club blucerchiato. Ora anche i suoi compagni di squadra saranno costretti al periodo di quarantena e a tutte le verifiche sanitarie del caso.

 

La Samp in quarantena

La squadra allenata da Claudio Ranieri, dunque, dovrebbe essere la terza compagine in quarantena dopo Juventus e Inter, costrette all’isolamento (sia per quel che riguarda i calciatori che per il resto dello staff tecnico). Stesso discorso vale per l’Hellas Verona, ultima squadra affrontata dai blucerchiati (domenica 8 marzo allo stadio Luigi Ferraris di Genova).

 

In occasione di quel match, l’ultimo prima della sospensione dei campionati in Italia, Manolo Gabbiadini aveva giocato titolare per poi esser sostituito da Bonazzoli al 15esimo minuto del secondo tempo.

(foto di copertina: da profilo Instagram)