Coronavirus, positivo Rugani della Juventus. Primo calciatore di Serie A

di Thomas Cardinali | 12/03/2020

Era solo questione di tempo ed è arrivata la notizia del primo calciatore di Serie A risultato positivo al coronavirus. La Juventus ha comunicato sul suo sito ufficiale che il difensore  Daniele Rugani positivo al tampone e ora sono in corso i controlli con chiunque abbia avuto contatti con lui.  La buona notizia è che il centrale risulta asintomico ed in buone condizioni.

LEGGI ANCHE > Conte in diretta Facebook: «Serve un passo in più, chiusi i negozi tranne alimentari e farmacie»

Rugani positivo al coronavirus, l’annuncio sui social network

Ecco il testo integrale del comunicato rilasciato dalla Juventus:

Il calciatore Daniele Rugani è risultato positivo al Coronavirus-COVID-19 ed è attualmente asintomatico. Juventus Football Club sta attivando in queste ore tutte le procedure di isolamento previste dalla normativa, compreso il censimento di quanti hanno avuto contatticon lui”.

 

Questa notizia rischia di far saltare l’intero campionato di Serie A e di porre anche fine al sogno europeo della Juventus, dato che secondo protocollo tutti i compagni di squadra che sono stati a contatto con lui dovrebbero stare in quarantena per 14 giorni e settimana prossima c’è il ritorno con il  Lione. A questo punto potrebbe arrivare un rinvio oltre il limite della quarantena obbligatoria, ma è chiaro come tutti si aspettino la sospensione della competizione così come avvenuto per la Serie A visto che è stata dichiarata la pandemia a livello mondiale. Anche i giocatori dell’Inter, che hanno affrontato la Juventus domenica scorsa a questo punto dovranno osservare la quarantena obbligatoria almeno quello che hanno avuto contatti ravvicinati col difensore azzurro.