Elezioni Umbria 2019, i primi exit poll delle regionali

di Redazione | 27/10/2019

sanità privata

I primi exit poll Umbria segnalano una vittoria inequivocabile per il centrodestra a guida leghista. Donatella Tesei, appoggiata da Lega Salvini Umbria, Giorgia Meloni per Tesei, Umbria civica Tesei presidente e Forza Italia Berlusconi per Tesei avrebbe ottenuto infatti un risultato compreso tra il 58 e il 60,5%. Un risultato che, se confermato anche dalle prime proiezioni, avrebbe del clamoroso. Sono dolori, invece, per il nuovo esperimento guidato da Vincenzo Bianconi, il candidato della coalizione civica che ha messo insieme Partito Democratico, Movimento 5 Stelle e Articolo Uno. La nuova alleanza, che riflette quella di governo, subisce una grave battuta d’arresto, attestandosi in un range che oscilla tra il 33 e il 38%.

LEGGI ANCHE > La polemica di cattivo gusto sulla foto di Narni: «Si toccano o non si toccano?»

Exit Poll Umbria, il risultato deludente di Pd e M5S

I risultati degli exit poll Umbria sono quelli di Opinio Rai, che ha diffuso il dato subito dopo le 23, qundo le urne in regione si sono chiuse. Forte l’affluenza nella regione, che – alle 19 di oggi pomeriggio – aveva superato di ben 13 punti quella delle scorse regionali del 2015, vinte da Catiuscia Maraini, poi dimessasi in seguito all’inchiesta sul sistema sanitario regionale. Nel tardo pomeriggio di domenica 27 ottobre aveva votato quasi il 53% (52,8%) degli umbri.

Exit Poll Umbria, si attende l’analisi dopo il voto

Il centrosinistra e il Movimento 5 Stelle non erano proiettati verso un buon risultato. La Lega e il centrodestra di Donatella Tesei erano dati vincenti da tutti i sondaggisti. La portata del successo, tuttavia, è stata significativa e ben oltre le attese. Sotto alla soglia di sopravvivenza, invece, l’alleanza di governo, che adesso avvia la fase della riflessione. Già nei giorni scorsi il Movimento 5 Stelle aveva fatto trapelare, al suo interno, che – in caso di un risultato al di sotto del 38% – non avrebbe replicato lo schema dell’alleanza con il Pd in altre regioni italiane chiamate al voto amministrativo nei prossimi mesi. Sono attese le reazioni dei leader degli schieramenti.

Per quanto riguarda le altre liste, gli exit poll Umbria fanno segnare risultati poco significativi per Emiliano Camuzzi (Potere al popolo e Pci), Martina Carletti (Riconquistare l’Italia), Giuseppe Cirillo (Buone maniere), Antonio Pappalardo (Gilet arancioni), Rossano Rubicondi (Partito comunista) e poco più alti del 3% per Claudio Ricci (Ricci presidente, Italia civica Ricci e Proposta Umbria con Ricci).

FOTO: ANSA/MATTEO CROCCHIONI

TAG: Umbria