Elena Ferrante al cinema con “La Figlia Oscura” dopo “L’Amica Geniale”, protagonista Olivia Colman

di Thomas Cardinali | 15/02/2020

Elena Ferrante, cast stellare per La Figlia Oscura

Dopo il clamoroso successo de “L’Amica Geniale” per Elena Ferrante arriva il salto sul grande schermo con “La Figlia Oscura”, un altro dei suoi pluri premiati romanzi. Il film sarà molto femminile dato che al debutto dietro la macchina da presa ci sarà Maggie Gyllenhaal, ma la grande novità è nel sontuoso cast:il premio Oscar Olivia Colman (La Favorita, Fleabag, The Crown), Jessie Buckley (Chernobyl), Dakota Johnson (Cinquanta Sfumature di Grigio) e Peter Sarsgaard (Jackie).

Maggie Gyllenhaal ha dichiarato a proposito del romanzo

“Quando ho finito di leggere La figlia oscura di Elena Ferrante, ho percepito che fosse stato raccontato qualcosa di molto reale e segreto. La cosa mi ha insieme disturbato e confortato. Ho pensato subito a quanto l’esperienza sarebbe stata più intensa al cinema. Così ho deciso di iniziare a lavorare a questo adattamento. Mi sembra che la sceneggiatura abbia attirato l’attenzione di altra gente interessata a esplorare queste verità segrete sulla maternità, la sessualità, la femminilità, il desiderio. E sono entusiasta all’idea di continuare a collaborare con attori e produttori così coraggiosi ed elettrizzanti. Ho letto tutti i libri di Elena Ferrante ed è un po’ come essere in paradiso”.

Elena Ferrante ha invece dichiarato a proposito de La Figlia Oscura:

“Mi sento particolarmente legata a quel libro. Sapevo che, scrivendolo, mi sarei avventurata in acque pericolose senza salvagente. E una parte di me vorrebbe che le immagini nella storia di Gyllenhaal aderissero fedelmente alla mia e non oltrepassassero il perimetro che io ho tracciato”.

Ricordiamo che Elena Ferrante è una della autrici (o autore dato il mistero attorno alla sua figura) più venduta della letteratura contemporanea in tutto il mondo, tanto che “L’Amica Geniale” è una co-produzione tra Rai Fiction ed HBO che ha raggiunto l’elevato budget da 40 milioni di euro per la seconda stagione. Ricordiamo che la prima stagione ha persino vinto i Critic’s Choice Awards a certifica di come la scrittrice sia davvero paragonabile a una Jane Austin del passato.

La Figlia Oscura, la trama del romanzo di Elena Ferrante

Leda è un’insegnante, divorziata da tempo, tutta dedita alle figlie e al lavoro. Ma le due ragazze partono per raggiungere il padre in Canada. Ci si aspetterebbe un dolore, un periodo di malinconia. Invece la donna, con imbarazzo, si sente come liberata e la vita le diventa più leggera. Decide di prendersi una vacanza al mare in un paesino del sud. Ma, dopo i primi giorni quieti e concentrati, l’incontro con alcuni personaggi di una famiglia poco rassicurante scatena una serie di eventi allarmanti. Pagina dopo pagina la trama di una piacevole riconquista di sé si logora e Leda compie un piccolo gesto opaco, ai suoi stessi occhi privo di senso, che la trascinerà verso il fondo buio della sua esperienza di madre.