Coronavirus, NBC Universal e CBS sospendono tutte le loro serie tv tra cui “Chicago” e “NCIS”

di Thomas Cardinali | 13/03/2020

Dopo le decisioni del presidente Trump di bloccare i voli da e per l’Europa a seguito della pandemia da coronavirus anche il mondo dell’intrattenimento ha dato una risposta chiarissima: dopo lo stop alla produzione di Grey’s Anatomy la reazione più ferma è arrivata da NBC Universal e CBS, che hanno sospeso in toto tutte le loro produzione. La prima aveva in attivo circa 35 show, mentre la seconda una decina per un totale di quasi 50 spettacoli. Tra le tante serie che sono state fermate dal coronavirus abbiamo tutti gli show di Chicago, ma anche le produzioni storiche di NCIS. Andiamo a vedere nel dettaglio tutte le produzioni che resteranno a casa.

Le produzioni NBC Universal sospese per il  coronavirus

L’elenco include tutti i drammi di Dick Wolf ancora in produzione: Chicago Fire, Chicago PD, Chicago Med e Law & Order: SVU, così come New Amsterdam in onda su NBC e prodotti da Universal Television. Ci sono anche le miniserie di prossima uscita come Peacock Angelyne e il nuovo The Kelly Clarkson Show. Tutti però hanno un quantitativo di puntate già registrato e quindi continueranno ad andare in onda. Ricordiamo che un membro della produzione di Chicago è stato tra i primi a contrarre il coronavirus. Ecco la nota ufficiale di NCB Universal:

“La sicurezza e la salute del cast, della troupe e dei dipendenti è la nostra massima priorità. Ove possibile, sospendiamo la produzione per due settimane come misura precauzionale, a seguito della quale rivaluteremo e determineremo una data di ripresa appropriata. In alcuni casi, stiamo accelerando i piani per concludere la produzione fisica degli ultimi episodi in corso di registrazione per poi fermarci”.

Gli show di Chicago che sono a fine stagione potrebbero non riprendere le registrazioni e fermarsi solo al termine dell’episodio attualmente in corso.

Le produzioni CBS sospese per il coronavirus

Per quanto riguarda la CBS gli stop hanno riguardato gli show della serie NCIS (NCISNCIS: Los Angeles e NCIS: new Orleans) anche perché a Los Angeles il governatore ha vietato gli assembramenti pertanto non possono proseguire. Anche le riprese di Bull e di Dynasty  in onda su The CW sono state fermate, così come quelle di The Good Fight e FBI. Per quanto riguarda la stagione conclusiva di Hawaii Five-0, le riprese sono già terminate. In questo caso però le produzioni termineranno soltanto gli episodi ancora in corso e chiuderanno in anticipo, dando così appuntamento direttamente alla nuova stagione.