Il centrodestra trova l’accordo sui sei nomi per le Regionali

di Enzo Boldi | 22/06/2020

Candidati Centrodestra
  • In Puglia vince la linea di Fratelli d'Italia

  • Raggiunto l'accordo sui nomi dei candidati centrodestra

  • Ecco la squadra per le Regionali di settembre

Alcune conferme, poche sorprese e un accordo che segna la pace tra Lega, Fratelli d’Italia e Forza Italia. Con una nota congiunta, i tre partiti hanno comunicato i nomi dei candidati centrodestra in vista delle Elezioni Regionali in programma a settembre. Se si attende ancora il giorno della consultazione popolare (che dovrebbe avvenire in un election day che sommerà le amministrative al referendum sul taglio dei parlamentari), oggi è stato il giorno in cui tutte le divergenze delle scorse settimane si sono appianate: Liguria, Veneto, Campania, Marche, Toscana e Puglia hanno i loro candidati di centrodestra.

LEGGI ANCHE > Fedez dice che «ci è andata di lusso» ad avere Conte come Presidente del Consiglio 

«Il centrodestra ha individuato la squadra migliore per vincere le elezioni nelle Regioni che andranno al voto a settembre e, soprattutto, portare il buongoverno in quelle che oggi sono male amministrate dalla sinistra – si legge nella nota congiunta diffusa da Lega, Fratelli d’Italia e Forza Italia -. I candidati centrodestra saranno: Francesco Acquaroli per le Marche, Stefano Caldoro per la Campania, Susanna Ceccardi per la Toscana, Raffaele Fitto per la Puglia. Si aggiungeranno alla squadra dei governatori uscenti che, dopo eccellenti prove di governo, sono stati confermati: Giovanni Toti in Liguria e Luca Zaia in Veneto».

Candidati centrodestra, risolto il caso Puglia

La questione più delicata, prima delle definizione dei nomi dei candidati centrodestra, era rappresentata dalla Puglia. Accordi pregressi avevano indicato Raffale Fitto come nome su cuoi convergere. E, alla fine, così è stato. Ma La Lega nelle ultime settimane aveva fatto ricomparire la figura di Nuccio Altieri. Poi, però, la convergenza che punta un ‘occhio anche alle elezioni comunali di settembre.

L’accordo sulle Comunali

«L’accordo raggiunto, in un clima di grande collaborazione, prevede che la Lega indichi i candidati in alcune città del CentroSud fra cui Reggio Calabria, Andria, Chieti, Macerata, Matera, Nuoro, mentre Forza Italia e Fratelli d’Italia esprimeranno candidati in altre città al voto – si legge ancora nella nota -. I partiti si sono impegnati a prestare grande attenzione al momento della compilazione delle liste a tutti i livelli: saranno di qualità sotto ogni aspetto».