Alla fine Toninelli è stato invitato a visitare Lione. Rigorosamente in treno

di Enzo Boldi | 05/02/2019

toninelli Tav
  • Danilo Toninelli è stato ufficialmente invitato a visitare Lione

  • Ieri, parlando del tav, aveva detto "Chissenefrega di andare a Lione attraverso un inutile buco in una montagna"

  • Ora l'invito da parte del comitato Sì Tav francese

Di sera leone, la mattina… Lione. Dopo le polemiche per le parole poco carine del ministro Danilo Toninelli nei confronti della città francese, da Twitter è arrivato l’invito ufficiale a visitare il punto di arrivo della tratta Tav che parte da Torino. O, per meglio dire, dovrebbe partire dal capoluogo piemontese. Attraverso i social, il comitato francese favorevole alla realizzazione della ferrovia ad alta velocità che dovrebbe collegare i due Paesi ha invitato ufficialmente il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti italiano a fare visita nella loro città.

LEGGI ANCHE > «Col Tav si risparmia solo un minuto e 20 secondi», ma la bufala viene auto-smentita

Lunedì mattina, ospite della trasmissione Coffee Break in onda su La7, Danilo Toninelli si era fatto sfuggire parole non molto positive nei confronti di Lione. Parlando del Tav – definito «un buco inutile in una montagna» – il ministro della Infrastrutture aveva detto: «E poi chissenefrega di andare a Lione, lasciatemelo dire». Come se questa fosse una risposta all’ostracismo suo e del Movimento 5 Stelle nei confronti dell’opera. Parole che mettono in cattiva luce le mozioni e le contestazioni (che invece sono molto più nobili) che i comitati No Tav fanno da anni nei territori della Val di Susa e nei pressi del cantiere di Chiomonte.

Tav, Toninelli invitato a visitare Lione

In attesa che venga tolto il sigillo dal testo dell’analisi costi-benefici, di cui è stata consegnata una copia anche al governo francese nel tardo pomeriggio di martedì, Toninelli ha ricevuto l’invito ufficiale a visitare Lione. «Caro Danilo Toninelli, come Torino, la nostra bella città di Lione è una delle più attraenti in Europa. Vi invitiamo con piacere, soprattutto se venite in treno». È quello che è stato scritto su Twitter dal profilo della Transalpine Lyon-Turin.

 

Chi c’è dietro al profilo Transalpine Lyon-Turin

Leggendo la descrizione del profilo Twitter, si scopre che dietro al profilo Transalpine Lyon-Turin c’è il Comitato Sì Tav francese, il cui «scopo è quello di intraprendere qualsiasi azione che possa facilitare o accelerare la costruzione del collegamento ferroviario passeggeri e merci ad alta capacità tra Lione e Torino». L’invito è arrivato nel primo pomeriggio di martedì. Chissà se il ministro lo accetterà e arriverà in città in treno.

(foto di copertina:  ANSA / RAFFAELE RASTELLI)