Taylor Swift da record agli American Music Awards

di Gaia Mellone | 10/10/2018

Taylor Swift è diventata l’artista più premiata della storia degli American Music Awards, stravincendo l’edizione 2018:  si è portata a casa 4 premi dei premi più importanti, compreso “Artista dell’anno”. Fino ad oggi il record era detenuto da Whitney Houston con 21 premi. Dal palco del Microsoft Theatre di Los Angeles Swift coglie l’occasione per rinnovare l’appello lanciato su Instagram: «Andate a votare per le elezioni di metà mandato»

Ama 2018, Taylor Swift stravince e lanci un appello politico ai suoi fan

La cantante pop ha aperto la cerimonia degli American Music Awards con una performance di “I Did Something Bad“: un body luccicante, stivali sopra al ginocchio e una scenografia con un serpente, simbolo del suo nuovo album Reputation, che emerge dalle fiamme. Sensuale, professionale e decisamente protagonista della serata. Dopo l’esibizione che ha scatenato il pubblico, Taylor Swift è tornata sul palco 4 volte, per ritirare i premi che l’hanno inserita di diritto nella storia degli Ama. Artista dell’anno, tour dell’anno, migliore artista pop rock femminile, miglior album pop/rock. Praticamente ha vinto in ogni categoria in cui era stata nominata.

Nei discorsi di ringraziamento le menzioni di rito alla famiglia, ai fan, alla casa discografica e alla produzione, e al tema che la segue in tour. Ricevendo il premio più importante della serata, “artista dell’anno”, Taylor Swift ha però deciso disgiungere qualcosa in più, rinnovando l’appello che aveva lanciato nei giorni prima su Instagram. «Grazie mille a tutti – ha detto dal palco – vorrei sottolineare un fatto: questo così come tutti gli altri premi, sono stati votati dalla gente. E sapete cos’altro viene votato dalle persone?». Applausi a scena aperta, e poi Swift continua ricordando «ci sono le elezioni di metà mandato il 6 novembre. Andate a votare, vi adoro ragazzi». Parlare di politica è una novità per lei. Per anni aveva sempre mantenuto il riserbo sulle sue opinioni politiche, o comunque non si era mai schierata pubblicamente. Vuoi perché l’album “Reputation” racconta una Taylor Swift molto più decisa, sicura di sé e decisa a non farsi mettere i piedi in testa, vuoi perché le elezioni politiche americane hanno destato lo stupore – e talvolta l’orrore- di molte celebrities, fatto sta che Taylor nei giorni precedenti alla cerimonia aveva condiviso, per la prima volta, un lungo post politico sul suo profilo Instagram.

https://www.instagram.com/p/BopoXpYnCes/?hl=it&taken-by=taylorswift

«In passato sono sempre stata riluttante a esprimere pubblicamente le mie opinioni politiche» ha scritto Taylor sotto la foto condivisa l’8 ottobre «ma a causa di diversi eventi nella mia vita e nel mondo negli ultimi due anni, ora mi sento molto diversa». Nel lungo post, la cantante rinnova il suo impegno a lottare e votare a favore dei diritti umani, dei diritti LGBTQ e contro ogni discriminazione razzista, sessuale o di genere. Poi, dichiara che non voterà per il Senato del Tenesse la candidata Marsha Blackburn, il cui curriculum elettorale la «terrorizza», avendo votato contro la parità di retribuzione, il rinnovo del Violence Against Woman Act e ha sostenuto il dirtto delle aziende di rifiutare di prestare servizio alle coppie gay. «Questi non sono i valori del MIO Tennesse» continua, dichiarando che voterà per  «Phil Bredesen per il Senato e Jim Cooper per la Camera dei Rappresentanti». Ma il vero appello lo lancia ai suoi fan: «Per favore, per favore, istruitevi sui candidati che corrono nel vostro stato e votate in base a chi rappresenta più da vicino i vostri valori. Molti di noi non troveranno mai un candidato o un partito con cui sono d’accordo al 100% ma dobbiamo comunque andare a votare».

LEGGI ANCHE >Taylor Swift ricorda il processo per molestie: «Un anno fa qualcuno mi ha creduto»

Ama 2018, gli altri vincitori

Altra protagonista della serata è stata Camilla Cabello, la giovane artista che ha vinto i premi come “artista emergente dell’anno” e grazie alla canzone “Havana” realizzata insieme a Young Thug ha conquistato i premi per “Collaborazione dell’anno”, “video dell’anno” e “miglior canzone pop/rock”. Grande commozione anche per il premio “miglior album soul-R&B” , vinto dal rapper 20enne americano XXXTentacion ucciso a giugno.: al suo posto l’ha ritirato la madre. Convincenti anche le esibizioni di Jennifer Lopez, Dua Lipa, Ciara e sopratutto il tributo ad Aretha Franklin, portato sul palco  da Ledisi, CeCe Winans, Donnie McClurkin, Mary Mary and Gladys Knight.

Artist of the Year: Taylor Swift

Favorite Male Artist Pop/Rock: Post Malone

Favorite Female Artist Pop/Rock: Taylor Swift

Favorite Duo or Group Pop/Rock: Migos

Favorite Album Pop/Rock: Taylor Swift, Reputation

Favorite Song Pop/Rock: Camila Cabello featuring Young Thug, Havana

Favorite Male Artist Country: Kane Brown

Favorite Female Artist Country: Carrie Underwood

Favorite Duo or Group Country: Florida Georgia Line

Favorite Album Country: Kane Brown, Kane Brown

Favorite Song Country: Kane Brown, Heaven

Favorite Artist Rap/Hip-Hop: Cardi B

Favorite Album Rap/Hip-Hop: Post Malone, Beerbongs & Bentlys

Favorite Song Rap/Hip-Hop: Cardi B, Bodak Yellow (Money Moves)

Favorite Male Artist Soul/R&B: Khalid

Favorite Female Artist Soul/R&B: Rihanna

Favorite Album Soul/R&B: XXXTENTACION, 17

Favorite Song Soul/R&B: Bruno Mars & Cardi B, Finesse

Tour of the Year: Taylor Swift

Favorite Music Video: Camila Cabello featuring Young Thug, Havana

Favorite Artist Alternative Rock: Panic! At The Disco

Favorite Artist Adult Contemporary: Shawn Mendes

Favorite Artist Latin: Daddy Yankee

Favorite Artist Contemporary Inspirational: Lauren Daigle

Favorite Artist Electronic Dance Music: Marshmello

Favorite Soundtrack: Black Panther: The Album, Music From And Inspired By

Favorite Social Artist of the Year Presented By Xfinity: BTS

New Artist of the Year Presented By Capital One ® Savor® Card: Camila Cabello

Collaboration of the Year: Camila Cabello featuring Young Thug, Havana

(Credits immagine copertina: Photo by Lionel Hahn/ABACAPRESS.COM)