Europa League, la storia dell’avversario della Lazio: gli muore il fratello, lui gioca lo stesso

di Gianmichele Laino | 05/10/2018

Lucas Torro

La vita gli aveva mandato un segnale, lui ha risposto facendo quello che meglio gli riusciva: giocare a calcio. Lucas Torro è un centrocampista dell’Eintracht di Francoforte, la squadra tedesca che ieri, 4 ottobre, ha affrontato la Lazio nel secondo turno di Europa League. Il giovane ha contribuito attivamente al successo per 4-1 della propria squadra, che ha battuto nettamente l’undici guidato da Simone Inzaghi.

LEGGI ANCHE > Lutto nel calcio: è morto Davide Astori, capitano della Fiorentina

La storia di Lucas Torro e la morte del fratello prima del match di Europa League

Nessuno, tranne il suo allenatore Adi Hütter, sapeva della triste notizia della morte del fratello, avvenuta in Spagna, qualche ora prima della partita. Ma Lucas Torro – che avrebbe potuto rinunciare a scendere in campo – non ha voluto privare i compagni di squadra della propria presenza. Ha disputato la partita con grande professionalità, ha mascherato il dolore e ha lottato contro gli avversari come se niente fosse accaduto.

Soltanto al termine del match, tradito dall’emozione, si è accasciato al suolo. L’allenatore, allora, ha voluto riunire a centrocampo tutti i compagni di squadra e ha comunicato loro, mentre stavano abbracciati intorno a Lucas Torro, il triste destino del fratello del calciatore.

Lucas Torro poteva anche non giocare, ma ha scelto di farlo

«Lucas mi ha fatto sapere prima della partita del suo lutto – ha racontato Hütter -, ma ha voluto giocare a tutti i costi. Gli ho chiesto se davvero se la sentisse, gli ho lasciato libera scelta. Noi gli siamo vicini, la nostra tristezza è grande e oscura la gioia per la vittoria».

Al termine della gara della Commerzbank-Arena tra Lazio ed Eintracht Francoforte, Torro è volato alla volta della Spagna, seguendo in un secondo momento la sua famiglia che era arrivata in Germania proprio per assistere alla sua partita. La morte del fratello, infatti, è giunta improvvisa e inattesa. Ma il messaggio lanciato da Lucas Torro ai suoi compagni di squadra e alla società è davvero molto forte.

(Credit Image: © Ulrich Hufnagel/Xinhua via ZUMA Wire)