beppe grillo
|

Beppe Grillo e l’elogio di Salvini, «uno che fa le cose per davvero»

Arriva un compagno di governo e cambia il copione. O meglio, spunta qualche elogio che in precedenza era inimmaginabile. Nel suo ultimo spettacolo, il primo da quando il Movimento 5 Stelle è al governo con la Lega, Beppe Grillo ha speso qualche parola di approvazione per Matteo Salvini, descrivendolo come uno che sta facendo le cose, per davvero». A parlarne oggi è il Corriere della Sera, in un racconto di Marco Imarisio. A Cervere, in provincia di Cuneo, il comico genovese che fondò il M5S con Gianroberto Casaleggio ha confermato di non vedere più il leader leghista come un avversario da battere.

 

LEGGI ANCHE > Vitalizi dei parlamentari, via al taglio per 1.200 ex deputati

 

Beppe Grillo elogia Matteo Salvini, che «sta facendo le cose per davvero»

Il segretario del Carroccio nei mesi scorsi finiva nel tritacarne, considerato come un esponente della tanto vituperata casta, della politica peggiore. Ora no. Il tono di Grillo è differente:

Adesso qualcosa è cambiato. Se Matteo Renzi «è una metastasi dalla quale finalmente il mio corpo è riuscito a liberarsi», l’altro Matteo è diventato «uno che sta facendo le cose, per davvero». Letterale. Certo, il contesto dovrebbe essere satirico, e infatti arrivano nuove battute prese di peso dal web. «Vuole sciogliere i Negramaro», «lo hanno scongiurato di non abbattere la casa di Ron». La seconda deve spiegarla, perché il gioco di parole tra il popolare cantante e i rom intesi come etnia, risulta ostico da comprendere per il pubblico. Quando un aereo sorvola il cielo, Grillo si lancia. «Sarà la Libia, meglio dei barconi». Risate tiepide, per onor di cronaca.

(Foto da archivio Ansa. Credit immagine: ANSA / CLAUDIO PERI)