statua Barbara D'Urso
|

Un po’ di chiarezza sul «referendum» per la statua di Barbara D’Urso a Battipaglia

Diverse testate nazionali hanno dato ampio spazio alla notizia di un referendum popolare per la messa in posa di una statua di Barbara D’Urso a Battipaglia, in provincia di Salerno. L’informazione è stata battuta in esclusiva dal portale d’informazione Salernonotizie.it (che ringraziamo per la collaborazione che ci ha fornito nella realizzazione di questo articolo), per poi fare il video del web, tra siti di news e condivisioni sui social network.

LEGGI ANCHE > Barbara D’Urso si vanta di aver superato la fiction su Aldo Moro con il GF 15

Statua Barbara D’Urso, perché si parla di un «referendum»

Abbiamo cercato, però, di avere qualche notizia in più rispetto alle poche righe che hanno suscitato così tanto interesse nel popolo della rete. Nei vari articoli si parla di un presunto «presidente del comitato promotore», tale geometra Damiano D’Andrea, che avrebbe «indetto un referendum popolare per erigere una statua alla conduttrice più amata dalla tv». Il tutto «per amore dei propri figli che ogni pomeriggio sono ammaliati da Barbara D’Urso che rappresenta per i bambini la voce amica di una zia bella e buona». Si dichiara, infine, che l’omaggio è «voluto dalla popolazione» e che «ci sarà un sondaggio online» per lanciare l’idea di un «bassorilievo creato da un gruppo di artigiani locali». Il presidente del comitato promotore D’Andrea, dà – quindi – appuntamento a settembre.

Statua Barbara D’Urso, come si è diffusa la notizia

La notizia è arrivata nella redazione di Salernonotizie.it via mail. Il testo – che è stato riportato fedelmente dal portale di informazione – è stato inviato da un indirizzo Gmail generico, che non contiene nome e cognome del presunto presidente del comitato promotore. Salernonotizie.it ha provato a ricontattare il mittente che, tuttavia – in base a quello che ci è stato raccontato dalla redazione -, non ha successivamente risposto.

Statua Barbara D’Urso, non ci sono elementi sufficienti per verificare la notizia

In ogni caso, ci sembra improprio l’utilizzo della parola referendum, un istituto di democrazia diretta disciplinato da regole precise. Per i referendum comunali, il riferimento normativo è l’articolo 8 del Tuel (Testo Unico Enti Locali) che demanda agli statuti degli enti locali stessi la disciplina della consultazione. Pertanto, un referendum a Battipaglia non può essere di certo «indetto» da un singolo cittadino.

Potrebbe avere senso, invece, parlare di petizione online. Ma anche da questo punto di vista, al momento, non ci sono elementi per dare notizie in più: non c’è traccia sui social network – né nei portali dedicati – di una petizione del genere. Non resta che aspettare settembre, come riportato nella mail arrivata a Salernonotizie.it. Fino ad allora, la notizia della volontà di dedicare una statua a Barbara D’Urso a Battipaglia non ha basi su cui poggiarsi.

FOTO: ANSA/CLAUDIO PERI