trump russia
|

Trump attacca il team investigativo del Russiagate: “È un covo di democratici”

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump, si sa, è molto affezionato a Twitter e, per lanciare i suoi attacchi e le sue rivendicazioni, non si risparmia a utilizzarlo. Domenica 18 marzo ha attaccato frontalmente il team guidato dall’ex direttore dell’FBI Robert Mueller che sta indagando sulle sospette interferenze della Russia nelle elezioni del 2016.

Trumo si è chiesto perchè la squadra investigativa abbia 13 democratici convinti, alcuni alfieri di Hillary Clinton, e nessun repubblicano.

LEGGI ANCHE > La bufala di Trump che abolisce l’obbligo vaccinale negli Stati Uniti

Nel frattempo, le parole, oltre a non piacere ai dem, hanno innervosito anche la base repubblicana. Ash Lee Strong, portavoce del presidente repubblicano della Camera dei rappresentanti, Paul Ryan, ha spiegato che “Mueller e il suo team devono essere in grado di svolgere il proprio lavoro”. Il senatore Jeff Flake ha rincarato la dose allontanando l’ipotesi di dimissioni dell’ex membro dell’FBI:”Non so quali siano i disegni su Mueller, ma sembra che si stia andando in quella direzione e spero solo che non finisca lì, non potremo accettarlo al Congresso. Mi chiedo il motivo per cui la Casa Bianca stia andando così forte in quella direzione, se non il fatto che hanno molta paura di ciò che potrebbe venir fuori”.

(Foto credits: Ansa)