Riccardo Iaccarino trova ridicolo che i neri abbiano diritto di parola in Italia

di Andrea Mollica | 21/02/2018

Riccardo Iaccarino

Riccardo Iaccarino, un militante di Forza Nuova di Palermo, ha scritto diversi tweet oltremodo oltraggiosi in merito alla aggressione subita da Massimo Ursino, segretario provinciale del partito guidato da Roberto Fiore.

Riccardo Iaccarino trova ridicolo che i neri abbiano diritto di parola in Italia

Iaccarino, anch’egli militante di Forza Nuova, almeno fino al recente passato – nei tweet successivi dice di non essere più iscritto  – ha risposto in modo incredibilmente razzista a una ragazza di origini nigeriane. Oiza, una giovane studentessa dell’università di Ancona, ha evidenziato come sia ridicolo considerare come buoni gli attivisti di Forza Nuova visti i numerosi casi di pestaggi in cui sono coinvolti, pur condannando in modo esplicito la violenza subita da Ursino.

LEGGI ANCHE > BLITZ DI FORZA NUOVA A LA7 DURANTE LA PUNTATA DI DIMARTEDÌ

Riccardo Iaccarino è intervenuto sul thread di Twitter per scrivere come sia ridicolo che i neri abbiano diritto di parola in Italia.«A me sembra ridicolo che tu, negra, parli italiano… e magari hai anche il passaporto italiano… e che stai in Italia… e che abbia diritto di parola verso dei bianchi… e che forse sei stata a letto con uomini bianchi… pensa un po’! Punti di vista». Affermazioni oggettivamente folli, che Iaccarino poi reitera dicendo che è stato in passato allontanato da Forza Nuova perché è troppo violento, con minacce di morte.

 

Riccardo Iaccarino

Riccardo Iaccarino si era distinto su Twitter già nelle settimane scorse, quando aveva definito sensata la persecuzione nazista degli ebrei in occasione della nomina a senatrice a vita di Liliana Segre. Riccardo Iaccarino ha fissato su Twitter un tweet in cui definisce il capo delle SS Heinrich Himmler il suo comandante.