Expo 2015, tutto quello che c’è da sapere

di Redazione | 29/04/2015

expo 2015

Mancano due giorni al via di Expo 2015, l’Esposizione Universale dedicata all’alimentazione e alla nutrizione che Milano ospeiterà dal primo maggio al 31 ottobre. Ecco alcune fondamentali informazioni per chi intende visitarla.

EXPO 2015, COS’È –

Il sito di Expo 2015 si trova alla periferia di Milano. L’area ache ospiterà i padiglioni di trova a Nord-Ovest della città, per il 90% nel territorio del comune capoluogo e per il 10% nel comune di Rho, ed occupa una superfice di circa 110 ettari, vicina ad un altro polo espositivo, quello di Fiera Milano. Nell’esposizione sono coinvolti più di 140 Paesi e organizzazioni internazionali, e sono atteri oltre 20 milioni di visitatori. Gli spazi espositivi si dividono in due categorie, Self-Built, costruiti in autonomia dal paese, o Cluster, cioè assegnati a più paesi per un tema comune.

 

LEGGI ANCHE:
Expo 2015, le “ombre” a tre giorni dal via
Bamboccioni a chi? Tutte le testimonianze dei ragazzi che volevano lavorare a Expo 2015

 

EXPO 2015, CHI PARTECIPA –

Nel dettaglio partecipano all’Expo 145 Paesi, in cui vive il 94% della popolazione mondiale, 3 organizzazioni internazionali (Unione Europea, Onu e Cominutà dei Caraibi) e diversi partecipanti non ufficiali, soggetti istituzionali e non che vengono autorizzati a partecipare direttamente dall’organizzatore di ogni esposizione. Ma non mancheranno organizzazioni della società civile e aziende private, considerati interlocutori chiave nel dibattito mondiale su alimentazione e nutrizione.

EXPO 2015, COSA SCOPRIRE –

Il tema di Expo 2015 è «Nutrire il pianeta, energia per la vita». L’Esposizione Universale di Milano intende infatti affrontare tutte le tematiche inerenti l’alimentazione e la nutrizione, comprese le problematiche della mancanza di cibo nelle aree più povere del paese, le questioni legate agli organismi geneticamente modificati l’educazione alimentare. Il tema della alimentazione e della nutrizione sarà affrontato nei suoi differenti ambiti in diversi padiglioni. Complessivamente sono state realizzate cinque aree. Il Padiglione Zero è destinato a raccogliere esperienze ed esempi sul tema della nutrizione. Il Biodiversity Park, il Parco della Biodiversità si occuperà invece della riproduzione della varietà della Vita. Il Future Food District, ovvero Il distretto del cibo del futuro, tratterà il tema dell’evoluzione della filiera alimentare. Arts and Food, Arti e cibi, è invece l’area che intende esplorare il rapporto con gli alimenti visti come oggetto di riflessione simbolica. Il Children Park, infine, sarà un’area ludica ma anche educativa per bambini.

 

LEGGI ANCHE:
Che cos’è Expo 2015
I ‘buchi’ nella sicurezza di Expo 2015

 

EXPO 2015, QUANDO ANDARE –

Il calendario di Expo 2015 è fitto di eventi: manifestazioni, incontri, spettacoli, mostre, concorsi e laboratori. Sono state programmate alcune giornate fondamentali organizzate fondamentalmente su quattro percorsi. Ad esempio 115 giornate nazionali dei paesi aderenti, 26 giornate internazionali che arricchireanno il percorso legato alla Carta di Milano, 11 feste dei sapori, 16 eventi di Women per Expo. Si contano dunquq oltre 160 eventi.

EXPO 2015, COME ARRIVARCI –

Per arrivare ad Expo 2015 è possibile utilizzare diverse linee ferroviarie. Per quanto concerne la metropolitana bisogna utilizzare la linea 1 (interconnessa anche con le altre linee) e seguire le indicazioni per la stazione Rho Fiera Milano. Il tempo di percorrenza previsto è di circa 35 minuti dalla Stazione centrale, 20 dalla Stazione Cadorna, 30 dalla Stazione Garibaldi. È poi possibile fruttare la linea delle Ferrovie dello Stato. Il tempo di percorrenza dei treni delle Fs dalla Stazione Garibaldi è di circa 19 minuti. Intenso sarà anche il collegamento con la linea Alta Velocità. Le Frecce di Trenitalia, infatti, si serviranno della nuova fermata dedicata anche dalle linee suburbane regionali e dalla linea 1 della metropolitana. Trenitalia è vettore ufficiale di Expo Milano 2015 e, per tutta la durata dell’Esposizione, i treni della rete nazionale e internazionale fermeranno alla stazione di Rho Fiera Expo Milano 2015. In quella stazione sono previste 67 fermate speciali al giorno. Nella stessa stazione previsti anche gli attivi di Italo di Ntv.Per quanto riguarda i biglietti dal costo contenuto è possibile acquistare un solo tagliando valido sia sulla rete Trenord che Atm. Quello per andata e ritorno per l’Expo costa 5 euro. Quello giornaliero 8. Invece il biglietto giornaliero ‘Io viaggio ovunque in Lombardia’, che consente di usufruire di tutti i mezzi di trasporto pubblico, ha un prezzo di 16 euro. È un po’ più complicato spostarsi in auto. In questo caso bisogna prenotare la permanenza della propria vettura in uno dei 4 parcheggi convenzionati di Merlata, Arese, Fiera Milano e Trenno. Costano 12,20/12,50 al giorno. Bisogna prenotare almeno il giorno prima online e bisogna essere già in possesso del biglietto per Expo. Poi, l’aereo. L’Esposizione può contare su Alitalia come partner. Gli aeroporti di Linate, Malpensa e Orio al Serio hanno la stessa distanza dal sito e mettono a disposizione dei viaggiatori delle navette per raggiungere il centro città. Infine, il taxi. Il costo stimato dal è di 65 euro da Malpensa e 55 da Linate.

EXPO 2015, QUANTO COSTA –

Expo 2015 sarà aperto tutti i giorni dalle 10 alle 23. È possibile acquistare biglietti indicando data aperta o fissa, per un solo giorno o per due giorni consecutivi. Ma sono previsti anche abbonamenti per più giorni. Il tagliando per una visita in uno specifico giorno per un adulto costa 27 euro, 47 euro invece nel caso di visita di due giorni consecutivi. Per quanto riguarda invece i biglietti in data aperta il costo è di 32 euro, che diventano 57 euro per una visita di due giorni consecutivi. I visitatori senior, gli over 65, pagano invece 20 euro in data fissa e 25 euro in data aperta. Il prezzo sale rispettivamente a 34 o 40 euro nel caso di due giorni consecutivi. Previsti sconti per le famiglie e gli studenti di età compresa tra i 14 e i 25 anni. Risparmiano sul biglietto un adulto o due adulti con uno o due bambini fino ai 13 anni di età. Gli studenti pagano invece 23 o 29 euro. Nella categoria adulti sono inclusi quindi le persone fino ai 64 anni. Il biglietto è acquistabile online (solo con carta di credito) o rivolgendosi ai rivenditori autorizzati. Possibili anche abbonamenti.

(Foto di copertina: Luciano Clerico / Ansa)

TAG: Expo 2015