Vicenza, panico per un vasto incendio in una fabbrica di vernici | VIDEO

di Enzo Boldi | 01/07/2019

Vicenza
  • Un vasto incendio è scoppiato in una fabbrica di vernici alle porte di Vicenza

  • Le fiamme e il fumo nero visibili anche dall'Autostrada A4

  • Al momento, per fortuna, non ci sarebbe nessun ferito

Un vasto incendio è divampato all’interno di una fabbrica di vernici di Brendola, cittadina a Sud-Ovest di Vicenza. Le immagini raccontano di fiamme altissime e una coltre di fumo nero che ha invaso tutta la zona. Ancora sono incerte le cause che hanno portato al violento rogo, con le forze dell’ordine e l’amministrazione locale che sta invitando tutti i cittadini a non uscire di casa e non aprire le finestre. Le esalazioni, infatti, potrebbero essere altamente tossiche per via della natura stessa delle vernici.

LEGGI ANCHE > Casoria, camion dei rifiuti inghiottito da una voragine enorme

Stanno operando sul posto molte squadre dei vigili del fuoco nel tentativo che le fiamme, che sono alte oltre i 20 metri, si estendano e vadano a colpire anche gli altri fabbricati della zona. L’azienda si trova a lato dell’autostrada A4 Milano-Venezia, nei pressi del casello di Montecchio. Dal rogo si alzano enormi volute di fumo nero, visibili da decine di chilometri di distanza. Molti automobilisti in transito hanno dato l’allerta, chiamando il 115. A scopo precauzionale è stata chiusa la strada provinciale 500 e molte strade che dal casello della A4 portano al paese vicentino.

L’incendio in una fabbrica di vernici di Brendola (Vicenza)

L’azienda colpita dal rogo è la Isello Vernici, che ha il suo stabilimento in via Orna. Dalle prime notizie  non risultano, fortunatamente,conseguenze per gli operai o altre persone residenti nell’area, anche se le sostanze chimiche utilizzate per fabbricare le vernici rendono molto difficile lo spegnimento dell’incendio nei pressi di Vicenza.

 

L’invito a non uscire di casa

«Si tratta di un incendio importante. Poco fa è stato necessario chiudere l’Autostrada A4 nel tratto con il quale confina l’Azienda a causa del denso fumo – ha detto l’assessore alla Protezione Civile della Regione Veneto, Gianpaolo Bottacin -. Con i Vigli del Fuoco e le Forze dell’Ordine stanno intervenendo i nostri volontari della Protezione Civile. L’Arpav sta eseguendo i campionamenti dell’aria e, fino a che non se ne avranno gli esiti, raccomandiamo ai residenti della zona di rimanere in casa con porte e finestre chiuse». Anche il sindaco di Brendola ha invitato tutti i cittadini a non rimanere in giro.

(foto di copertina: da video su Twitter di TG3 Veneto)

TAG: Vicenza