Assalto a Parigi, si indaga per terrorismo: ritrovata una mannaia insanguinata

L'arma era stata abbandonata all'ingresso della fermata della metro Richard Lenoir

di Redazione | 25/09/2020

terrorismo a Parigi

Dopo il fermo di un presunto responsabile dei due accoltellamenti a Parigi, nell’11° arrondissement, a pochi passi dalla vecchia e iconica sede di Charlie Hebdo, le autorità francesi accorse nella Capitale hanno fermato anche un secondo uomo. Sarebbero entrambi responsabili a vario titolo di un atto di terrorismo a Parigi, ovvero dei due accoltellamenti che ci sono stati questa mattina nei pressi della metro Richard Lenoir, in una zona della capitale che successivamente è stata posta in isolamento dopo l’intervento delle forze dell’ordine.

LEGGI ANCHE > Il premier francese conferma: ci sono 2 feriti da accoltellamento vicino alla sede di Charlie Hebdo

Terrorismo a Parigi, le indagini della procura vanno in questa direzione

Intanto, la procura francese – che ha sottoposto i due fermati al regime di garde à vue – sta indagando per terrorismo sui due sospettati fermati in flagranza di reato. Sono stati allertati, a questo proposito, la Direzione giudiziaria della prefettura di Parigi e la direzione generale dei servizi interni. Si tratta, dunque, del più alto apparato delle forze dell’ordine transalpine, esperte di operazioni anti-terrorismo interno.

Terrorismo a Parigi, le Figaro mostra la possibile arma utilizzata dagli assalitori

Nelle ultime ore, il quotidiano francese Le Figaro è stato in grado di pubblicare l’immagine di una mannaia che, probabilmente, è stato utilizzato da uno dei due assalitori nell’atto criminoso. La mannaia, un coltellaccio da macelleria nella fattispecie, è stato ritrovato a pochi passi dall’ingresso della metropolitana Richard Lenoir. Probabilmente, uno dei due fermati, se ne è liberato quando si è accorto di essere inseguito dalle forze dell’ordine. Nelle immagini diffuse dalla testata, si nota che la lama del coltello da macellaio sia insanguinata.

Restano, nel frattempo, critiche le condizioni dei due feriti che sono stati trasportati in ospedale in codice rosso. Per verificare di persona lo stato delle indagini, il sindaco di Parigi Anne Hidalgo si è recata sul posto.