Zagabria, forte scossa di terremoto di 5.4: crolli nella capitale croata. Almeno una vittima

di Redazione | 22/03/2020

terremoto a Zagabria
  • Forte scossa di terremoto in Croazia, con epicentro in un sobborgo di Zagabria

  • L'intensità è stata di 5.4, seguita da un'altra scossa superiore ai quattro gradi

  • Danni in città, sisma avvertito distintamente a Trieste

Fortissima scossa di terremoto a Zagabria, di magnitudo 5.4 della scala Richter. Nella capitale della Croazia si sono registrati crolli frequenti e la gente si è riversata nelle strade. Un’altra calamità che va ad aggiungersi all’emergenza coronavirus che si sta facendo sentire anche in Croazia. La scossa è stata registrata alle 5:24 ora locale (le 6:24 in Italia), mentre qualche minuto dopo – quando in Croazia erano le 6 del mattino – si è registrato un nuovo terremoto di forte intensità, con una scossa superiore ai quattro gradi della Scala Richter. Le autorità parlano di almeno una vittima.

Terremoto a Zagabria, crolli nel centro della città

Le testimonianze che arrivano da una città croata che si stava appena svegliando sono terribili: la cattedrale cittadina, uno dei simboli di Zagabria, è stata interessata da diversi crolli, mentre alcune auto sono state sepolte dalle macerie. Lo stesso vale anche per le strutture strategiche, con danni anche all’ospedale di Rebro. L’epicentro della scossa si è registrato a Kasina, insediamento nel nordest della capitale croata, a una profondità di 10 chilometri.

Terremoto a Zagabria avvertito anche a Trieste

La scossa ha avuto una intensità tale che il terremoto è stato avvertito distintamente anche nelle aree intorno a Trieste. Sui social network, infatti, si stanno moltiplicando interventi di abitanti del Friuli-Venezia Giulia che hanno chiesto informazioni circa l’evento sismico che hanno avvertito mentre in tanti si trovavano ancora a letto.

Al momento, a Zagabria non si registrano vittime, ma la situazione è in aggiornamento: sono tante le persone che si stanno affollando in strada in questo momento. Una situazione di estrema difficoltà che si va ad aggiungere all’emergenza coronavirus: nel Paese risultano ufficialmente più di 100 contagiati e, nelle ultime 24 ore, si è registrato anche il primo decesso a causa del Covid-19. Per questo motivo, le autorità statali hanno deciso di imporre il lockdown alle stazioni ferroviarie. Nella giornata di oggi, inoltre, in città le temperature sono rigide e si prevede anche una nevicata.

(FOTO dall’account Twitter di Marco Ferraglioni)

TAG: Terremoto