Timeless viaggia nel tempo per l’agente Christopher e vola nei sondaggi

L’episodio 2×08, che fa da antipasto al doppio appuntamento conclusivo con la stagione 2 di Timeless, è ancora una volta un omaggio alla libertà e all’uguaglianza di popolo e sesso, ma anche un azzardo narrativo che svilupperemo meglio nella recensione.

Timeless si avvicina al finale di stagione e per la prima volta si occupa di uno dei personaggi forse meno in vista rispetto a Lucy e Wyatt, ma che in realtà è l’unico motivo per cui il team è ancora insieme: L’agente Denise Christopher. Rittenhouse che invece è più furba di noi, pensa bene di metter fine alla linea temporale dell’agente FBI in un momento cruciale della sua carriera.
Così una missione nata pensando di salvare Reagan nel 1981, diventa in realtà una missione per evitare che il vero catalizzatore del team sparisca nel presente, rendendo di fatto inesistente l’opposizione di Lucy e compagnia ai piani di Rittenhouse.
Timeless

L’episodio però sarà interessante anche per scoprire qualcosa di più sull’agente Christopher, una donna Indiana che negli anni 80 prova ad affermarsi nel lavoro e che cerca anche di vivere la propria sessualità in modo libero (sappiamo dalla prima stagione che l’agente Christopher è lesbica), in un mondo ancora bigotto come quello descritto nell’episodio.
Ci attende dunque una puntata  di Timeless ancora una volta ben scritta che porterà avanti tematiche importanti oltre a sviluppare la trama orizzontale, in attesa del gran finale.
Timeless

Non abbiamo notizie sul rinnovo di Timeless, ma segnaliamo che due recenti sondaggi hanno decretato che la serie NBC è fra le serie TV che gli americani vorrebbero fosse rinnovata. Timeless ha infatti vinto per la seconda volta di seguito, il sondaggio di USA Today con il 58% di voti ed è giunta seconda dietro a Lucifer (FOX) in quello organizzato da TVLine.
Un saluto alla pagina TimelessItalia serie TV.
Seguite Talky series per tutte le novità sulle vostre serie TV preferite.

Share this article