Outlander: 10 motivi per amare Jamie Fraser e i suoi muscoli

Tutto quello che c’è da sapere sul Jamie Fraser di Outlander, per conoscerlo meglio e amarlo ancora di più. Abbiamo selezionato i 10 motivi per cui Sam Heughan fa impazzire le fan, siete d’accordo?

Alto, spallato, rossiccio di capelli e sguardo penetrante. Lui è James, detto Jamie, Alexander Malcolm MacKenzie Fraser, il buon scozzese interpretato da Sam Heughan nella saga ” Outlander “. Jamie si trova in un’epoca molto lontana dalla nostra, è infatti il Settecento il secolo in cui vive, un periodo burrascoso per il popolo scozzese che deve far fronte all’esercito britannico, molto più numeroso e tecnologicamente più avanzato sul fronte bellico.

Le sofferenze di Jamie in Outlander
Conosciamo Jamie per avere un cuore più buono e puro rispetto a quello dei suo compagni scozzesi. La vita del rosso Fraser è continuamente intervallata da flashback del suo passato, primo tra i quali  il ricordo delle 100 frustate che Jamie ha dovuto subire dal terribile inglese Jack Randall. Una scena dolorosa, terribile, in cui la sofferenza fa da padrona. L’orgoglio di Jamie, però, porta il protagonista a soffrire in silenzio durante l’intera tortura.
Un corpo martoriato
Non solo muscoli, addominali e un fisico da divinità greca per il protagonista di Outlander. Sulla schiena di Jamie si intravedono tutte le sofferenze del Fraser preso di mira dal terribile colonnello Randall. Claire, la donna di cui si è innamorato, non può fare a meno di non notare tutti quei segni e quelle cicatrici e comprende, allora, il sadismo di Jack, l’antenato di Frank (suo marito nel 1946).

Jamie: lo scozzese a cui non interessa il potere
Forte, un vero Highlander a cui, però, non interessa né ricchezza né potere. Jamie, un tempo proprietario della terra in cui ha vissuto da bambino, Lallybroch, insieme alla sorella Jenny, decide di cedere il diritto di proprietà a suo nipote poco prima della terribile e sanguinosa battaglia di Culloden.
 
Il suo codice morale
Conosciamo di Jamie anche il suo profondo codice morale che lo caratterizza in tutti gli episodi. “Ogni uomo deve fare una scelta, tra giusto e sbagliato. Il giorno che ho realizzato ciò, è il giorno in cui sono diventato un uomo”.
Un guerriero, ma anche un uomo sensibile
Come tutti sappiamo “Outlander” inizia con la più grande storia d’amore mai raccontata in tv tra Jamie, highlander scozzese del Settecento, e Claire, infermiera del secondo dopo guerra. Una storia passionale in cui tutte le donne avrebbero voluto volentieri immedesimarsi nell’inglese Claire. Lo abbiamo sentito e visto più volte prendersi cura della sua amata e proteggerla fino a ricevere le peggiori torture.
Quando Claire ritorna nel suo secolo, il Novecento, Jamie vive pensando solo a sua moglie che porta in grembo sua figlia, Brianna. Quindi non solo un uomo rozzo e combattente, ma un uomo molto sensibile e di grande dolcezza.

Vai a pagina 2 per vedere gli altri 5 motivi per cui amiamo Jamie Fraser di Outlander!

Share this article