Lethal Weapon: La difesa di Clayne Crawford e nuovi dettagli sulle sue intemperanze sul set

Nelle ultime ore sono emersi nuovi dettagli sulle intemperanze sul set di Lethal Weapon da parte dell’attore Clayne Crawford che, intanto, ha provato a difendersi sui social

 
 
Il caso che coinvolge la serie tv Lethal Weapon si complica, e non poco. Con il passare delle ore emergono sempre di più nuovi aneddoti che riguardano la complicata situazione sul set della serie tv targata FOX e Warne Bros. TelevisionCome anticipato ieri, i comportamenti assunti da Clayne Crawford sul set di Lethal Weapon stanno portando il canale televisivo a prendere in seria considerazione la possibilità di chiudere la serie o altrimenti, come gesto estremo, di sostituire l’attore protagonista.
Lethal Weapon
Lethal Weapon: La difesa di Clayne Crawford e nuovi dettagli sulle sue intemperanze

Clayne Crawford, dal canto suo, ha provato a difendersi dalle accuse in un lungo post, apparso nella tarda serata di ieri sul suo account Instagram ufficiale:

View this post on Instagram

Forgive my delayed response. #truth

A post shared by Clayne Crawford (@claynecrawford) on

”Come potete immaginare le notizie di ieri sono state molto dolorose. Confermo che sono stato rimproverato due volte questa stagione sul set di Lethal Weapon. La prima volta è stato perché ho reagito con rabbia ad una situazione lavorativa che non ritenevo sana o capace di permetterci di realizzare un buona lavoro, che si svolgevano con un regista esterno che con il suo assistente si sono molto infuriati. Ho incontrato le risorse umane, mi sono scusato e ho svolto la consulenza psicologica richiesta dallo studio. Come ordinatomi, ho dato parte del mio stipendio ad una delle parti coinvolte. Il secondo rimprovero è legato ad un episodio accaduto mentre ero regista di puntata. Un attore sul set si è sentito in pericolo perché un proiettile di scena lo ha ferito. Si è trattato di un incidente successo nonostante tutte le misure di sicurezza che erano state prese. Mi prendo la responsabilità di quanto successo perché ero responsabile del set. Ho grande rispetto, affetto, cura di tutto il mio staff e cast e non avrei mai messo in pericolo intenzionalmente nessuno. Amo come si realizzano film e serie tv. Apprezzo il lavoro di chiunque. C’è bisogno del supporto di tutti. Sono terribilmente dispiaciuto se il mio modo passionale di lavorare possa aver infastidito le persone presenti sul set, mettendoli a disagio, o non facendoli sentire realizzati del proprio lavoro. Chiedo scusa a tutto il cast, lo staff e per l’attenzione non richiesta che Lethal Weapon sta ricevendo. Per me è motivo di orgoglio trattare chiunque con dignità e gentilezza. Sono veramente grato per il lavoro che svolgo e sento la responsabilità di fare un buon lavoro per il resto del cast, per la mia famiglia, per lo stato in cui sono nato e per tutti i fan. Spero rimarranno tutti vicino a me e allo show.”

Il sito Deadline ha fornito i dettagli sui due incidenti in cui Clayne Crawford è stato coinvolto. Il primo si è verificato durante una scena in cui era protagonista insieme ad un altro attore con il ruolo da guest star. La scena era così tanto emotiva che l’attore ha avuto una reazione veemente a causa di alcuni rumori che provenivano da un palazzo vicino. Dopo la suddetta reazione, il regista dell’episodio ha deciso di licenziarsi.
Il secondo incidente si sarebbe verificato durante il secondo giorno di riprese dell’episodio andato in onda la scorsa notte negli States e diretto dallo stesso Clayne Crawford. L’attore rimasto ferito non sarebbe altro che Damon Wayans, co-protagonista nel ruolo del detective Roger Murtaugh. Quest’ultimo, secondo indiscrezioni, si sarebbe finto malato nel primo giorno di riprese dell’episodio. Dopo l’incidente, Damon Wayans è tornato regolarmente sul set, ma avrebbe chiesto alla produzione di limitare le scene d’azione del suo personaggio. Ciò avrebbe scatenato una discussione molto accesa tra i due attori, incrinando definitivamente il loro rapporto personale e lavorativo.
Come se ciò non bastasse, il sito USA ha rivelato che su richiesta di Damon Wayans le consuete letture del copione con tutto il cast prima di girare ogni episodio non si attuano da mesi. Clayne Crawford sarebbe stato accusato anche di dare suggerimenti sulla stesura delle sceneggiature.
Insomma, il caos intorno a Lethal Weapon si allarga sempre di più.
Segui la pagina Lethal Weapon Italia per restare sempre aggiornato!

Share this article