The Handmaid’s Tale 2: Le dichiarazioni del produttore esecutivo Warren Littlefield

Le dichiarazioni del produttore esecutivo Warren Littlefield in merito alle similitudini che The Handmaid’s Tale 2 ha nell’attuale clima politico

In una intervista pubblicata su The Wrap il produttore esecutivo di The Handmaid’s Tale, la Serie Televisiva targata MGM, Warren Littlefield ha rilasciato commenti inerenti le analogie tra il regime totalitario di Gilead con le azioni e dichiarazioni espresse dal presidente Donald Trump, insieme a tutte le persone associate alla sua amministrazione. Anche perchè nell’ultimo anno si è più volte fatto riferimento all’attualità della serie nonostante sia tratta dall’omonimo romanzo distopico di Margaret Atwood pubblicato più di trent’anni fa
 
Warren Littlefield The Handmaid’s Tale
 

Di seguito le dichiarazioni di Warren Littlefield in merito all’attualità di The Handmaid’s Tale

“Penso che il libro di Margaret sarebbe stato un buon adattamento in qualsiasi momento negli ultimi 30 anni. Magari non sarebbe stato trasmesso su un canale streaming, ma sarebbe stato ugualmente potente e brillante. In particolare con i movimenti  #MeToo e #TimesUp, la lotta per i diritti umani e delle donne, è così vicina a quello che Margaret ha creato. Quello di cui stiamo trattando è parte della nostra esistenza quotidiana. Ci eravamo augurati di non essere così rilevanti, perché il mondo sarebbe stato un posto migliore. Ma lo siamo “

Non è la prima volta che The Handmaid’s Tale, la serie creata da Bruce Miller, guidata da Elisabeth Moss è diventata parte delle discussioni sulla cattiva condotta sessuale e sui diritti delle donne. Anche durante il panel dello scorso Paley Fest si era parlato del collegamento della serie con i movimenti #MeToo e #TimesUp

The Handmaid’s Tale

Warren Littlefield in merito all’attualità di The Handmaid’s Tale ha poi aggiunto:

“Ci ritroviamo sul fronte della resistenza. Le donne si vestono da ancelle come in The Handmaid’s Tale 2 e stanno usando questa divisa in segno di protesta, non solo negli Stati Uniti ma anche in tutto il mondo. E’ davvero meraviglioso far parte di tutto questo, che si parli della nostra serie in una maniera così potente. Non siamo qui per fare notizia, non vogliamo diventarla, vogliamo fare prima di tutto un bel programma televisivo. Però  penso anche che l’esser dei bravi narratori comporti il non poter scappare dal potere di queste tematiche”

Littlefield ha poi concluso affermando che:

Difred/June è il nostro timone e spero che in qualche modo stiamo guidando gli spettatori nel nostro mondo, nelle storie dei personaggi, nella loro lotta e nella loro sofferenza come un viaggio. Mi piacerebbe pensare che il pubblico sia completamente rapito e coinvolto da ciò che facciamo e vorrei che le discussioni provocatorie generate siano interessanti e pertinenti ma che facciano da contorno in The Handmaid’s Tale 2″

I nuovi episodi di The Handmaid’s Tale 2 andranno in onda in America sul canale streaming Hulumentre in Italia saranno disponibili su Tim Vision il giorno dopo.
Non dimenticate di passare dalla pagina The Handmaid’s Tale Italia

Share this article