Alfonso Signorini chiede scusa a Virginia Raggi (dopo aver perso la causa per diffamazione)

di Redazione | 04/01/2019

Signorini scuse a Raggi
  • Il rotocalco Chi aveva diffuso il gossip di una presunta relazione tra Virginia Raggi e Daniele Frongia

  • La notizia si è rivelata falsa ed è costata una causa per diffamazione

  • Ora, il direttore Alfonso Signorini ha chiesto scusa al sindaco di Roma

Quell’articolo galeotto era costato una causa per diffamazione (persa) a Chi, il rotocalco rosa diretto da Alfonso Signorini. Ora, lo stesso direttore di Chi ha chiesto scusa a Virginia Raggi per aver parlato sulle pagine del settimanale della presunta relazione tra la sindaca di Roma e Daniele Frongia, ex vicesindaco e capo di gabinetto del primo cittadino e ora responsabile dello Sport nella Capitale.

Signorini scuse a Raggi: la lettera su Chi

«Gentile sig.ra Virginia Raggi, la sua storia conferma quello che mia nonna mi ripeteva quando ero bambino – ha scritto Signorini nell’ultimo numero di Chi uscito nelle edicole italiane -: “Non dare ascolto alle malignità, spesso sono costruite ad arte”. Anche nel suo caso le falsità che circolavano sulla sua vita privata, a cui abbiamo dato superficialmente credito, sono risultate infondate. Credo sia doveroso scusarsi per aver preso (e diffuso) un abbaglio e dispiacermi se quanto pubblicato ha ferito, come temo, qualcuno».

Chi ha perso una causa per diffamazione sull’affaire Daniele Frongia

Poi, Signorini entra nel caso specifico e continua il suo messaggio con la descrizione della circostanza che ha portato Chi a pubblicare la notizia: «È la legge del gossip – ha detto Signorini -: informare e intrattenere i lettori, con leggerezza e ironia, nel rispetto della verità. Se l’obiettivo non è stato raggiunto, è giusto prenderne atto e chiedere scusa a lei e a Daniele Frongia. Un caro saluto».

Virginia Raggi era stata accusata da Chi di intrattenere una relazione con Daniele Frongia, circostanza che si è rivelata completamente inventata e che ha avuto comunque delle conseguenze nella vita privata della sindaca. Attualmente, il primo cittadino di Roma – dopo un periodo di riflessione che perdurava addirittura dai giorni precedenti alla sua elezione – è tornata a condividere la propria esperienza di coppia con il compagno Andrea Severini, capo tecnico del suono per Rds: dopo 10 anni di matrimonio c’era stata una rottura che, successivamente, è stata sanata.