Ora Salvini vede bene Bertolaso come sindaco di Roma

Dopo il veto delle scorse settimane, anche il leghista apre a una candidatura capitolina per l'ex capo della Protezione Civile

13/11/2020 di Enzo Boldi

Salvini candida Bertolaso

Prima il no, poi il sì. Ormai siamo abituati ai dietrofront del leader della Lega e ora che si fanno sempre più vicine le elezioni per il nuovo sindaco della capitale (con il voto previsto per la primavera del 2021), il canovaccio non cambia. Solo qualche settimana fa, infatti, sia il segretario del Carroccio che Giorgia Meloni avevano messo un veto al nome dell’ex capo della Protezione Civile per la corsa al Campidoglio. Adesso, però, il vento sembra essere cambiato e Salvini candida Bertolaso. Non si tratta di un’ufficialità, ma di un apprezzamento che cambia le carte in tavola. La figura, infatti, era stata proposta tempo fa da Silvio Berlusconi ai suoi alleati, ricevendo un freddo parere negativo. Ora la storia sembra essere cambiata, in attesa di aggiungere il candidato del centrodestra alla lista dei contendenti elettorali.

LEGGI ANCHE > Berlusconi, alleato con Salvini e Meloni, dice che il «populismo di Trump era la strada sbagliata»

«La figura di Bertolaso mi piace molto, perché in questi mesi ha dimostrato di essere un uomo del fare – ha detto Matteo Salvini a Porta a Porta -. Mi sono confrontato con lui per l’ospedale in Fiera Milano, ma anche per l’ospedale costruito nelle Marche e per la sua collaborazione nella regione Umbria. A Roma gestì il Giubileo e conosce molto bene la città. Questa non è una cosa da poco. Io non ho motivi per sponsorizzare Tizio o Caio, ma se fossi un cittadino romano e mi dicessero ‘preferisci Bertolaso o la Raggi?’ direi ‘dove devo firmare?’».

Salvini candida Bertolaso come sindaco di Roma

Dopo Virginia Raggi (sindaca uscente appoggiata dal Movimento 5 Stelle, come sottolineato nei giorni scorsi da Luigi Di Maio), Carlo Calenda (leader di Azione che dovrebbe/potrette essere il nome del centrosinistra unito), Monica Lozzi (ex pentastellata, attuale Presidente del Municipio VII della Capitale sostenuta dal movimento Italexit di Gianluigi Paragone) e il giovane Federico Lobuono, ecco che con la dichiarazione di Matteo Salvini sembra potersi concludere il quadro della corsa verso il Campidoglio. Ma le candidature potrebbero offrire nove sorprese, visto il peso politico non indifferente di Giorgia Meloni che – invece – per il momento non ha ancora sciolto le sue riserve.

(foto di copertina: da profilo Instagram di Matteo Salvini)

Share this article