Cosa c’è di positivo e cosa c’è di negativo nei dati sul coronavirus del 9 novembre

Il calo dei nuovi contagi è frutto del calo dei tamponi che si verifica ogni weekend

09/11/2020 di Ilaria Roncone

numeri coronavirus 9 novembre

I numeri coronavirus 9 novembre restituiscono un numero di nuovi casi pari a 25.271 con 147.725 tamponi effettuati nelle ultime 24 ore e 356 morti. Le persone attualmente positive sono 573.334 mentre i decessi, con i morti per Covid di oggi, salgono a 41.750 da inizio pandemia. I dimessi/guariti sono 10.215 (per un totale di 345.289). I ricoveri oggi sono stati +1.296 di cui 100 in terapia intensiva. I tamponi effettuati sono stati meno del solito – come sempre accade nel weekend – fermandosi a 147.725.

LEGGI ANCHE >>> Cosa c’è di positivo e cosa c’è di negativo nei dati sul coronavirus del 6 novembre

Numeri coronavirus 9 novembre, cosa c’è di positivo

Il numeri dei dimessi e guariti di oggi è alto, superando le 10 mila unità, a fronte di nuovi ricoverati che si fermano sotto quota 1.300. Cala il dato dei ricoveri in terapia intensiva, ieri 155 mentre oggi 100. Oggi l’Ordine dei Medici ha invocato un lockdown totale per evitare di arrivare a 10 mila morti in più in un solo mese.

Numeri coronavirus 9 novembre, cosa c’è di negativo

Rispetto ai 331 morti di ieri oggi il dato peggiora, salendo a 356 decessi. I morti non sono così tanti dal 14 aprile. Sale – seppure di poco – il rapporto tra i nuovi positivi e i tamponi effettuati: se ieri eravamo a 17,06%, oggi siamo a 17,1%. Ciò significa che su 100 tamponi effettuati 17 erano positivi e questo dato, ogni giorno, aiuta a comprendere l’andamento della curva a prescindere dal numero di tamponi fatti nelle 24 ore precedenti. Continua a salire il numero di posti letto occupati e – a livello nazionale – il dato ora  al 49% del totale di quelli disponibili. Sono 11 le regioni che per i troppi malati Covid da ricoverare sono attualmente costrette a utilizzare posti destinati a malati di altre patologie. Il maggiore aumento di nuovi contagi si registra oggi in Lombardia (+4.777), Campania (+3.120), Piemonte (+2.876), Toscana (+2.244) e Veneto (+2.223).

Share this article