Marco Gervasoni si scusa in televisione con Elly Schlein

Lo storico dell'Università del Molise lo ha fatto nel corso della trasmissione Ogni Mattina

di Redazione | 11/09/2020

Marco Gervasoni scuse Elly Schlein

Dopo circa una settimana dal commento inopportuno alla fotografia di Elly Schlein in copertina su L’Espresso, Marco Gervasoni chiede scusa alla vicepresidente dell’Emilia-Romagna in diretta televisiva. È successo nel corso della trasmissione Ogni Mattina, in onda su Tv8. Il professore di Storia all’Università del Molise, infatti, ha cercato prima di spiegare che il suo sarebbe stato un giudizio politico su Elly Schlein, perché ‘professa la teoria del gender’. Poi, incalzato da Alessio Viola, ha esplicitato le sue scuse alla rappresentante di Emilia-Romagna Coraggiosa.

LEGGI ANCHE > Il commento di Gervasoni sulla copertina di Elly Schlein: «Ma è un uomo?»

Marco Gervasoni scuse Elly Schlein in diretta a Ogni Mattina

«Nel momento in cui ci si propugna sostenitori della teoria gender, diventa un tema di critica politica. Non è un fatto privato. Nella prima repubblica nessuno parlava della sessualità dei politici» – ha detto Gervasoni. «La scelta personale non l’ho criticata».

È stata Angela Azzaro, vicedirettrice del Riformista, a spiegare che Marco Gervasoni – scrivendo «Ma che è? N’omo?» riferito alla fotografia su L’Espresso di Elly Schlein – la stava criticando proprio per il suo modo di essere. A quel punto, Alessio Viola ha chiesto al docente dell’Università del Molise di non fare come Fonzie che non riesce mai a chiedere scusa. È stato quello il momento in cui Gervasoni ha detto: «Mi scuso con la vicepresidente Schlein».