Roma, anche gli autobus elettrici vanno in fiamme in pieno centro

di Redazione | 23/05/2019

incendio bus

Uno dei fenomeni più diffusi nello scorso anno a Roma era quello del flambus, una tendenza che – a quanto pare – si ripropone anche in questo principio di stagione estiva 2019. In via Sistina, in pieno centro, un incendio bus ha interessato una delle nuove vetture elettriche messe a disposizione per il servizio pubblico di Atac. Fiore all’occhiello del trasporto pubblico a impatto ambientale zero, evidentemente anche queste vetture presentano dei problemi.

Incendio bus elettrico a Roma, centro bloccato

Stando alle prime informazioni che arrivano direttamente dai social network, la vettura elettrica è andata in fiamme intorno alle 7.30 del mattino. L’autista del bus Atac ha fatto scendere i cittadini e ha spento l’incendio con un estintore, mettendo in salvo i passeggeri e scongiurando problemi più seri. Il bilancio, dunque, non prevede alcun ferito al momento.

I vigili urbani sono intervenuti immediatamente sul posto e, per permettere di effettuare gli opportuni accertamenti, hanno chiuso un lungo tratto di strada in pieno centro, da via Crispi a Trinità dei Monti.

I precedenti del flambus, sempre a vetture vecchie

Dopo il grave incendio scoppiato in via del Tritone e dopo i ripetuti episodi della scorsa estate, che hanno interessato tuttavia sempre delle vetture vecchie, a far discutere è il fatto che il mezzo fosse nuovo e all’avanguardia. In passato, gli episodi di flambus erano sempre stati descritti come fatti di cronaca dovuti ai troppi chilometri macinati dalle vetture e alle vecchie tecnologie a disposizione. Ora, quale sarà la causa di questo incendio a un mezzo nuovo di zecca?

[FOTO dall’account Twitter Roma_Ora]

TAG: flambus