La Fiorentina potrà continuare a usare la fascia di capitan Astori

di Enzo Boldi | 14/08/2019

Davide Astori
  • La Lega di A ha concesso la deroga regolamentare al club viola

  • Anche nella prossima stagione il capitano della Fiorentina potrà utilizzare la fascia che era di Davide Astori

  • Una deroga a un regolamento che resta, comunque, discutibile e illogico

I regolamenti, in alcuni casi, sono fatti per dare spazio alle deroghe. E una delle cose più giuste partorite dalla Lega di A è quella di svincolare la Fiorentina dall’uso della fascia da capitano uguale per tutti – e brandizzata Serie A – dando l’opportunità ai viola di continuare a utilizzare quella che apparteneva a Davide Astori. La decisione è stata comunicata questa mattina. Una mossa simbolica per consentire alla squadra di Firenze di continuare a onorare la memoria del suo capitano, scomparso la notte del 4 marzo 2018 a Udine durante il ritiro pre-partita.

LEGGI ANCHE > Aperta un’inchiesta sul certificato medico di Davide Astori

«La Fiorentina comunica, con grande piacere, che la Lega Calcio ha accolto la richiesta del Club Viola di continuare a usare, anche per la Stagione 2019-20, la fascia da Capitano di Davide Astori», si legge nel tweet commosso pubblicato sul profilo social della società viola.

La Fiorentina userà la fascia di capitano di Davide Astori

Una scelta giusta e razionale che prosegue il percorso avviato già nella scorsa stagione quanto la Lega di A aveva obbligato tutte le squadre a far indossare ai loro capitani una fascia non personalizzata, rendendole tutte uguali e provocando le ire di alcuni calciatori, come Daniele De Rossi e Alejandro ‘El Papu’ Gomez. C’erano state molte polemiche all’epoca, poi la decisione di derogare questo regolamento per il caso Fiorentina che dunque, anche quest’anno, potrà onorare il ricordo di Davide Astori facendo indossare quel simbolo al proprio capitano.

La deroga a un regolamento discutibile

«DA13», un ricordo che continua a commuovere tutti i tifosi della Fiorentina e non solo. Una deroga giusta, ma è quel regolamento che ha voluto obbligare tutti i calciatori e i capitani a indossare la stessa fascia senza distinzioni. Il vero peccato, infatti, è che la Lega di A abbia deciso di privare i calciatori di una personalizzazione di quella fascia iconica e simbolica, che va anche oltre i 90 minuti passati a correre dietro a un pallone. Un regolamento discutibile, ma l’amarezza viene addolcita da questa decisione che permetterà alla viola di onorare sempre il suo capitano.

(foto di copertina: da profilo Twitter Fiorentina)