Coronavirus: italiani sempre più interessati alle polizze sanitarie

Con la pandemia l'attenzione degli italiani alla salute è aumentata così come è aumentato l'interesse per l'assicurazione sanitaria

03/11/2021 di Ilaria Roncone

La pandemia ha influenzato molto gli italiani, specialmente sul fronte dell’attenzione alla salute. Il Covid-19, che è arrivato come un fulmine a ciel sereno abbattendosi sulle vite di ognuno di noi, rappresenta purtroppo ancora una minaccia. Oggi sono moltissimi gli italiani che stipulano un’assicurazione sanitaria, perché consapevoli del fatto che il Sistema Sanitario Nazionale è stato messo a dura prova negli ultimi anni e – diciamolo – ha dimostrato anche i suoi più evidenti limiti.

Tutelarsi è diventata dunque una priorità, come dimostrano i dati degli ultimi due anni che vedono una crescita esponenziale delle polizze salute stipulate in Italia.

Effetto pandemia su assicurazione sanitaria: oltre il 50% di polizze sanitarie in più

I dati delle ultime statistiche parlano chiaro: la propensione degli italiani a stipulare una polizza sanitaria è cresciuta, dalla pandemia ad oggi, di oltre il 50%. Questo dimostra quanto l’attenzione nei confronti della salute sia sempre più elevata, ma non solo. A incidere non è stata solo la paura del contagio, ma anche e soprattutto il calo della fiducia nei confronti del Sistema Sanitario Nazionale, decisamente provato negli ultimi anni. Attualmente, le tempistiche di attesa per accedere alle cure sono aumentate in modo vertiginoso, e sempre più spesso chi ha bisogno di assistenza medica è spesso costretto a rivolgersi a strutture private, con un esborso economico non indifferente.

A tutto ciò bisogna aggiungere che negli ultimi anni il costo del ticket è aumentato e probabilmente continuerà a salire nel prossimo futuro. Per molti italiani, in sostanza, vale la pena stipulare una polizza sanitaria piuttosto che affidarsi al Sistema Sanitario Nazionale.

La nascita di polizze salute ad hoc

In risposta a questa crescente domanda da parte degli italiani, le varie compagnie assicurative hanno iniziato a proporre delle formule ad hoc, che comprendessero anche una diaria in caso di ricovero per Covid. Formula che, ad esempio, troviamo nella polizza sanitaria Europ Assistance chiamata Eura Salute 360° Malattia, la quale sta riscuotendo un grande successo nell’ultimo periodo perché completa e ricca di coperture.

Le compagnie assicurative, dunque, hanno aumentato l’offerta di soluzioni studiate appositamente per rispondere ai bisogni dei cittadini, che manifestano l’urgenza di sentirsi più protetti sul fronte della salute e dell’assistenza sanitaria.

Il futuro delle polizze sanitarie in Italia

La pandemia ha sicuramente spinto moltissimi italiani a stipulare una polizza sanitaria, ma cosa accadrà quando riusciremo a uscire da questa situazione? Secondo gli esperti, il trend continuerà a crescere perché, come abbiamo accennato, i cittadini hanno cambiato approccio nei confronti del tema salute e hanno compreso quanto sia importante tutelarsi. D’altronde, i limiti del Sistema Sanitario Nazionale sono stati messi tutti in luce negli ultimi anni ed è aumentata anche la consapevolezza degli italiani in tal senso. Affidarsi esclusivamente alle cure mediche offerte dalla sanità pubblica è purtroppo un rischio, che sempre meno persone sono disposte a correre. D’altro canto, senza una polizza sanitaria le spese da sostenere sarebbero troppo ingenti e addirittura inaccessibili per molti.

Share this article