Blackout a New York: la grande mela bloccata per ore

di Gaia Mellone | 14/07/2019

  • New York avvolta nel buio per circa 5 ore

  • In primis è andata in tilt la metropolitana

  • Senza corrente elettrica oltre 40mila persone

Vasto blackout ha colpito New York, sopratutto nell’isola di Manhattan. Le diverse ore di buio hanno gettato la grande mela nel caos, proprio nell’anniversario del blackout del 1977 che paralizzò la città per 72 ore.

Blackout a New York: la grande mela bloccata per ore

Un sabato sera al buio quello dei Newyorchesi hanno trascorso il 13 luglio, quando la città è rimasta paralizzata per diverse ore per via di un blackout. A saltare per prima è stata la metropolitana, seguita poi dalla luce elettrice nei grattacieli e nelle insegne luminose.Al buio sono rimaste più di 40mila persone secondo quanto verificato dalla ConEdison. Paralizzato anche il traffico, dopo lo spegnimento dei semafori, sopratutto per quanto riguarda la zona del Midtown e dell’Upper Side di Manhattan, inclusa la stazione di Columbus Circle. Questa area, oltre ad essere quelle più colpita dal blackout, è anche una delle più trafficate dell’isola.

Il Blackout ha colpito la città in coincidenza con due eventi. Casualmente infatti è avvenuto il giorno dell’anniversario del grande blackout del 1977, che paralizzò la città per circa 72 ore. Inoltre, le zone del centro erano particolarmente affollate per via del ‘Manhattanhenge‘,ovvero quando il sole tramonta esattamente in mezzo ai grattacieli offrendo a Times Square uno spettacolo magico che, come ogni anno, aveva attirato migliaia di newyorchesi e turisti.

Attualmente non sono ancora note le cause del blackout, ma inizialmente si è scatenato il panico per il timore di un attentato. Si è invece trattato di un guasto tecnico.

(Credits immagine di copertina: © Kristin Callahan/Ace Pictures via ZUMA Press)

TAG: New York