Come Benedetta Rossi ha risposto a tono agli haters (ricevendo incomprensibili critiche per aver detto una parolaccia)

14/04/2020 di Redazione

Un elenco di offese (“cretina” “cessa” “orrenda” “Inutile” “schifosa”) condivise e cuoricinate da quasi un centinaio di persone. Benedetta Rossi, nota food-blogger e protagonista di diversi programmi televisivi, ha risposto a tono nella serata di ieri, criticando l’utilizzo di Twitter da parte di alcune persone: «Non mi preoccupi tu ma i 90 like a uno che chiama cretina una donna che non conosce – ha risposto Benedetta Rossi di Fatto in casa da Benedetta -. Non frequento Twitter, dicevano che era un ambiente molto più colto di FB…Alla faccia del cazzo a me sembra un ritrovo di bulli frustrati …comunque stacce fratè…il cretino sei tu».

LEGGI ANCHE > Liliana Segre sugli haters: «Sono persone di cui avere pena, vanno curate»

Benedetta Rossi e la sua risposta a un hater del web

Se il suo tweet è diventato di tendenza in pochi minuti, senz’altro per la risposta netta e decisa che è stata data al suo interlocutore e ai suoi haters, ci sono stati tanti utenti di Twitter che non hanno apprezzato il tono risoluto di una personalità del web che è diventata famosa anche per i suoi modi gentili e per la cordialità con cui affronta gli argomenti di cui parla sul web. Diverse persone l’hanno accusata di aver utilizzato un linguaggio non adatto alla circostanza e a un intervento pubblico.

«Non mi aspettavo parole così scurrili da parte sua – si legge in un tweet -, mia nonna non sarà felice di sapere che dalla sua bocca e mani escono parole come ‘cazzo’». In tanti, invece, hanno affermato che sarebbe stato più efficace utilizzare l’arma dell’ironia tagliente, altri si sono lasciati andare a spiegoni non richiesti in merito a come andrebbe utilizzato Twitter.

La risposta di Benedetta Rossi contro lo squadrismo virtuale

Portare avanti un’attività che comporta il continuo confronto sui social netwrok (esponendosi molto spesso anche alle critiche di persone in cerca di visibilità) può provocare incidenti di percorso come questo. E – diciamoci la verità – siamo tutti umani e non possiamo pretendere sempre di avere freddezza e distacco nelle nostre risposte. Tanto più che il fenomeno degli haters del web – a volte un vero e proprio squadrismo virtuale, con tanto di codazzo di like e condivisioni che le offese si portano dietro – è molto più pericoloso di quanto possa apparire a un primo sguardo.

Risposte risolute, a volte, sembrano quasi necessarie. E pazienza se, a volte, arrivano da persone dalle quali non ce lo saremmo mai aspettato. Anzi, forse proprio per questo il messaggio arriva in maniera più penetrante.

Share this article
TAGS