Indagata Mariangela Danzì, capolista alle Europee per il Movimento 5 Stelle: «Non ritiriamo la candidatura»

di Gaia Mellone | 15/04/2019

  • Mariangela Danzì è accusata di «invasione di terreni pubblici»

  • L'indagine è «irrilevante» per i vertici del Movimento 5 Stelle

  • Danzì resta a capo delle liste per la circoscrizione Nord Ovest

Mariangela Danzì, capolista alle elezioni europee per il movimento 5 stelle nella circoscrizione NordOvest  è indagata dalla Procura di Brindisi con l’accusa di «invasione di terreni pubblici».

LEGGI ANCHE > Meme su Berlusconi del Movimento 5 Stelle, Di Maio: «Infelice e di cattivo gusto»

Indagata la capolista alle Europee, il Movimento 5 Stelle: «Non ritiriamo la candidatura»

Il presunto reato sarebbe stato commesso in concorso con l’autorità portuale nel periodo in cui Mariangela Danzì era sub commissario prefettizio al Comune. La Procura di Brindisi le ha contestato il reato di «invasione di terreni pubblici» per la realizzazione di un varco doganale. Il suo coinvolgimento dell’indagine però è stato definito dal Movimento 5 Stelle «irrilevante», tanto che Danzì rimane capolista alle prossime elezioni europee per la circoscrizione Nord Ovest.

(credits immagine di copertina: Ansa)