Mario Sconcerti in diretta tv: «Juventus m**da» | VIDEO

di Enzo Boldi | 05/03/2019

Mario Sconcerti
  • Mario Sconcerti ha insultato la Juventus in diretta televisiva

  • Quello «Juventus merda» pronunciato per dimostrare di non essere un sostenitore bianconero

  • Il tema era quello della polemica attorno al rigore concesso ai bianconeri contro il Napoli

Era famoso per i suoi paragono azzardati, come quello di Cristiano Ronaldo che alla Juventus farebbe panchina, ma è da sempre stimato come esperto del mondo del pallone e decano del giornalismo. Domenica sera, però, Mario Sconcerti è stato protagonista di un’uscita infelice in diretta televisiva. Il suo obiettivo era la Juventus, insultata per dimostrare ai presenti, al pubblico e ai telespettatori di non avere nulla da spartire con i bianconeri.

LEGGI ANCHE > Su CR7 aveva ragione Mario Sconcerti?

Per liberarsi da queste critiche ha pensato di dire un bel «Juventus merda» davanti alle telecamere. Il tutto è andato in diretta tv domenica sera, su una televisione locale – Canale 21 – nel corso della trasmissione ‘Il bello del calcio’ condotta dal direttore del Corriere dello Sport Ivan Zazzaroni. Nel corso di una diatriba sul fallo del portiere del Napoli Alex Meret, nel corso del posticipo contro la Juventus, Mario Sconcerti si è lasciato andare.

La frase discussa di Mario Sconcerti contro la Juventus

«A me non frega niente né di Cristiano Ronaldo, né della Juve. E il fatto che non me ne freghi niente è un vantaggio. Glielo dico qui: Juve merda. Non me ne frega niente». C’è da dire che, come è evidente dalle immagini della diretta televisiva, non si sia trattato di un insulto sentito, ma solo il tentativo di divincolarsi da una polemica sull’appoggio – o i giudizi soft – di Mario Sconcerti nei confronti dei bianconeri. Fa specie, però, che un decano del giornalismo come lui abbia sdoganato questo tipo di linguaggio davanti a una telecamera.

(foto di copertina: ANSA / CIRO FUSCO – video da pagina Facebook SSC Napoli – Operazione Nostalgia)