Maltempo, crolla la strada panoramica verso Portofino | FOTO

di Enzo Boldi | 30/10/2018

Portofino
  • Una forte mareggiata ha fatto crollare la strada panoramica verso Portofino

  • Vento e pioggia hanno provocato onde altissime e violente che hanno fatto cedere il manto stradale

  • Il comune di Zoagli appare in condizioni quasi spettrali

Il day after in Liguria. Dopo la forte ondata di maltempo che si è abbattuta tra Genova e le altre città – con l’allerta meteo che cesserà nel primo pomeriggio di oggi – si inizia a fare la conta dei danni. Tra i molti crolli registrati in tutta la regione, atavicamente alle prese con le conseguenze delle piogge e del forte vento, anche quello della strada litoranea e panoramica che collega Santa Margherita Ligure e Portofino.

LEGGI ANCHE > Maltempo, a Rapallo si schiantano decine di yacht (anche quello di Berlusconi)

La località di Portofino è isolata a causa del crollo della Strada Provinciale 227 ed è raggiungibile solamente via mare, ma le condizioni meteorologiche attuali rendono impossibile qualsiasi collegamento. La forza delle onde che si sono abbattute su quella strada panoramica che costeggia il tratto di mare che collega la «cittadina dei Vip» a Santa Margherita Ligure ha fatto cedere il manto stradale, facendolo sprofondare nelle acque. «Non si è mai vista una cosa simile – ha commentato il sindaco Matteo Viacava -. Il mare è stato una furia, qualcosa di incredibile».

Portofino isolata e Zoagli devastata

Grandi problemi anche in altre città della Liguria, tra cui Zoagli. Il paese tra Chiavari e Rapallo ha riportato ingenti danni a causa delle piogge, del vento e della forte mareggiata che si sono abbattute nelle ultime 24 ore e lo scenario descritto dal sindaco al LevanteNews è quasi spettrale: «La città di Zoagli, in seguito alla violenta e fortissima mareggiata di stanotte, è stata totalmente annientata e devastata», spiega Franco Rocca. 

La mareggiata che ha colpito la Liguria

Il sindaco di Zoagli ha spiegato i dettagli della distruzione che la mareggiata a lasciato dietro di sé: «La passeggiata a mare non esiste più e è stata completamente divelta, i negozi e le attività commerciali sono distrutti. Il paese è irriconoscibile e porta i segni e le ferite di quanto accaduto ieri sera. I danni riportati sono ingenti e la cittadina è ormai irriconoscibile dopo quanto successo: nella storia di Zoagli mai si era verificato nulla di simile». Nel frattempo il governatore della regione Liguria, Giovanni Toti, ha chiesto lo stato di calamità.

(foto di copertina: da profilo Twitter di Marco Castelnuovo – Fotogallery: Comune di Portofino)