Terremoto di magnitudo 6.8 in Grecia avvertito anche in Italia, dalla Puglia alla Campania

di Redazione | 26/10/2018

terremoto
  • Un terremoto di magnitudo 6.8 in Grecia avvertito anche in Italia

  • La scossa di magnitudo 6.8 è stata avvertita anche in Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia e perfino in Campania

  • È stato lanciato anche un allarme per il rischio tsunami, poi rientrato

Una forte scossa di terremoto, di magnitudo 6.8, che ha colpito la costa occidentale della Grecia è stata avvertita stanotte in tutto il Sud Italia. Sono state numerose le segnalazioni di cittadini che hanno avvertito il sisma in diverse regioni meridionali, in Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia, e persino in Campania. Alcune segnalazioni sono arrivate anche da Napoli.

Terremoto in Grecia avvertito anche in Italia

La scossa è stata registrata dall’Ingv (Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia) sulla costa occidentale del Peloponneso. Precisamente l’evento sismico si sarebbe verificato alle ore 00.54 ad una profondità di 10 km. L’epicentro del terremoto è stato localizzato nel mar Ionio, a 38 km dall’isola di Zacinto.

L’allerta tsunami (poi rientrata)

Ingv ha reso anche noto che in Grecia dopo il sisma è stata diramata un’allerta tsunami. L’allarme è poi rientrato. In un tweet l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia ha scritto: «Un’anomalia di circa 10 centimetri si è osservata al mareografo di Le Castella, in provincia di Crotone che conferma l’allerta tsunami arancio per le coste ioniche italiane. Si raccomanda massima prudenza nelle zone costiere e nei bacini portuali, seguendo le indicazioni delle autorità».

 

 

(In copertina: mappa dal sito Ingv)

TAG: Terremoto