Non vuole pagare l’affitto: il padrone di casa lo ferisce con una freccia

di Gaia Mellone | 19/09/2018

dardo nel petto guidonia

Non aveva ancora pagato l’affitto, e il padrone di casa ha deciso di vendicarsi. A Guidonia Montecelio un cittadino di origine nigeriana è stato colpito da un dardo in pieno petto. La freccia, secondo quanto ricostruito dai poliziotti che hanno scortato il ragazzo in ospedale, sarebbe stato scagliato dal vicino F.R, 46enne di Tivoli.

Secondo la ricostruzione delle forse del Commissariato di Polizia di Tivoli basate sul racconto del ragazzo, il motivo sarebbe stato il mancato pagamento del canone di locazione. F.R si sarebbe recato a casa della vittima per riscuotere l’affitto non ancora versato, e i due avrebbero intrapreso una lite molto accesa. In preda alla collera il proprietario avrebbe allora afferrato un dardo e, dopo averlo agitato in aria, lo avrebbe conficcato con violenza nel petto del ragazzo.

La vittima ha chiamato aiuto gridando dal balcone della sua abitazione, dove l’hanno trovato gli agenti della Polizia di Stato, arrivati sul luogo dopo una segnalazione al numero unico di emergenza. Giunto in ospedale, dove lo staff medico ha estratto il dardo, ha raccontato l’accaduto e ricevuto le cure necessarie

F.R. è stato arrestato per tentato omicidio e lesioni personali aggravate, e il dardo utilizzato per ferire l’inquilino è stato posto sotto sequestro.

(immagine di copertina: foto del dardo postata su Twitter dalla Questura di Roma)