Roma: rapper entra nella cabina della Metro B come un terrorista (e come se nulla fosse)

di Redazione | 19/09/2018

gast

A Roma sembra un gioco da ragazzi entrare nella cabina di guida della metro B dopo aver disarmato un vigilante. A dimostralo è stato il rapper romano Gast, all’anagrafe Manuel Gastrite, spalla di Noyz Narcos. L’artista ha documentato tutto in diretta su Instagram.
Secondo quanto riporta Il Messaggero lunedì sera Gast, con tanto di diretta sul suo canale Instagram ei suoi oltre 20mila persone, ha provato a “sequestrare” il convoglio.

LEGGI ANCHE > Morte clinica per il secondo bambino lanciato dalle scale da una detenuta di Rebibbia

Il rapper, sulla banchina, dopo aver individuato una guardia armata si avvicina a lei. Come se potesse sfilargli la pistola. Perché, a sua detta, così sulla metro «si potrebbero mettere anche le bombe». Dopo l’emulazione di un furto (che non c’è stato) il rapper entra in una cabina di guida, nella direzione opposta di marcia del treno. «Vedete? Ogni tanto la lasciano aperta», commenta. La diretta sembrerebbe aver ripreso la tratta che va da Castro Pretorio fin oltre Monti Tiburtini. «A me non sembra giusto che tutto ciò si possa fare – esclama nel video pubblicato oggi sul sito de Il Messaggero – Però vedete quante persone si sono collegate? Basta che faccio il matto».

TAG: Gast, Metro B