Il dramma del profilo Instagram di Edoardo Angela

di Enzo Boldi | 14/09/2018

Dopo esser diventato una star del web nel giro di poche ore, adesso Edoardo Angela deve fare i conti con il prezzo (social) di questa notorietà. Negli ultimi giorni sono nati decine di profili Instagram falsi  con il nome e le foto del figlio di Alberto Angela, ma a esser stata chiusa è stata proprio la sua pagina. Come racconta Bitchyf, il giovane ha chiesto, utilizzando le Instragram stories del fratello minore Alessandro, di segnalare tutti i fake.

LEGGI ANCHE > Buon sangue non mente: Edoardo Angela, figlio di Alberto, è la nuova star del web

«Segnalateli tutti (eccetto quello cerchiato), sono account falsi. A causa loro il mio è stato eliminato», è l’appello di Edoardo Angela fatto sul profilo del fratello minore. Ieri, infatti, il suo profilo era sparito dai risultati delle ricerche su Instagram e in molti avevano pensato che il giovane avesse deciso di sua spontanea volontà di cancellarsi dal social network a causa delle migliaia di richieste di follow piovute sul suo account dopo che qualcuno aveva messo in rete le sue foto, rendendolo un sex symbol.

Il prezzo della fama per Edoardo Angela

Da quel giorno, attraverso la magia che solo i social network hanno, su Instagram sono nati decine di account – alcuni addirittura privati, in modo da rendere veritiera una realtà che invece non lo era – che hanno raccolto migliaia di fan che pensavano si trattasse del vero Edoardo Angela.

L’appello di Edoardo Angela per il suo profilo Instagram

Uno di questi falsi profili ha raggiunto addirittura i 250mila followers nel giro di poche ore, molti di più rispetto a quanti ne aveva l’account ufficiale prima di esser chiuso da Instagram. Ora l’appello di Edoardo Angela è stato lanciato e sicuramente le migliaia di fan che lo hanno eletto un sex symbol, accoreranno a raccogliere il suo appello e segnaleranno le decine di fake che hanno popolato il social network delle foto negli ultimi giorni.

(foto di copertina da stories di Alessandro Angela)