Il tempo è scaduto. Quanto guadagna Rocco Casalino?

di Redazione | 11/09/2018

governo

Il tempo è scaduto. Sono passati tre mesi dall’insediamento del governo e Palazzo Chigi non ha ancora pubblicato online incarichi, curricula e compensi di dirigenti e consulenti, come previsto dalla legge. È quanto denuncia oggi il deputato del Pd Michele Anzaldi, in un post pubblicato su Facebook. «Sono passati 100 giorni dall’insediamento del Governo Conte – ha scritto il parlamentare Dem sul social network -, ma Palazzo Chigi risulta totalmente e gravemente inadempiente in materia di trasparenza, in aperta violazione del Decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33 sugli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni».

Anzaldi, Pd: dal governo niente curricula e compensi di dirigenti e consulenti, dopo tre mesi

«Una materia sulla quale – ha proseguito Anzaldi – è competente a vigilare l’Autorità Anticorruzione di Raffaele Cantone e che sarà quindi chiamata a intervenire». «Scaduti abbondantemente – ha proseguito Anzaldi – i tre mesi di legge dall’insediamento del Governo, infatti, sul sito del Governo non sono stati pubblicati né gli incarichi conferiti, né i curricula, né i compensi di dirigenti e consulenti degli uffici di diretta collaborazione del presidente e dei ministri senza portafoglio. Perché non si mettono in regola? Vogliono tenere segreto il mega stipendio di Rocco Casalino? L’Anac dovrà valutare eventuali sanzioni, siamo di fronte ad un imbarazzante caso di violazione degli obblighi di trasparenza. Il Movimento 5 Stelle quando è all’opposizione predica trasparenza, ma quando va al Governo fa l’esatto contrario, perfino non rispettando gli obblighi di legge».

(Foto Zumapress da archivio Ansa: Rocco Casalino, portavoce del premier Giuseppe Conte. Credit immagine: Andrea Ronchini / Pacific Press via ZUMA Wire)