Salvini
|

Le indagini fanno volare Salvini nei sondaggi, la Lega supera il M5S di 3,5 punti

Le indagini che hanno toccato in prima persona il ministro dell’Interno Matteo Salvini per sequestro di persona aggravato per il caso della nave Diciotti e la condanna per i 49 milioni di euro da sequestrare alla Lega non hanno scalfito i partner di governo del Movimento 5 Stelle.

LEGGI ANCHE > Matteo Salvini indagato per il sequestro della nave Diciotti | VIDEO

Indagini Matteo Salvini, è boom nei sondaggi per Lega

Anzi. Secondo un sondaggio curato da Nando Pagnoncelli dopo le vacanze estive, la Lega avrebbe addirittura superato i pentastellati di 3,5 punti nell’ultimo periodo. Effetto boomerang delle indagini della procura di Palermo e del tribunale di Genov? Probabile, ma ci devono anche essere altri motivi, come il clima da campagna elettorale permanente instaurato dallo stesso Salvini. Ultimo, pratico esempio l’apertura della busta dei carabinieri in diretta Facebook.

Come sono messi i partiti di opposizione? Male, molto male. Il Pd è dato stabile al 17%, lungi da un recupero ma, soprattutto, da un confronto interno. Forza Italia è data in aumento di un punto (8,7%), mentre ci sono uno spettro di partiti dati al 2,5% (Fratelli d’Italia, +Europa e Liberi e Uguali).

Indagini Matteo Salvini, rimane alto gradimento governo Conte

Il gradimento nei confronti del governo rimane alto (58%) ma in calo di tre punti rispetto al periodo pre-festivo. Un importante banco di prova sarà offerto dalla legge di bilancio che dovrà essere approvata dal governo giallo-verde nelle prossime, come scrive Pagnoncelli sulle pagine del Corriere della Sera: ” Con la presentazione della legge di bilancio nel mese di settembre solitamente gli esecutivi entrano in una fase delicata nel rappporto con l’opinione pubblica. E’ probabile che il governo Conte non farà eccezione perché si misurerà con quanto contenuto nel contratto di governo. I temi su cui sono concentrate le maggiori aspettative sono la riforma delle pensioni, la flat tax e il reddito di cittadinanza. E non va dimenticato che la priorità degli italiani sono rappresentate dall’occupazione e dai migranti. Si tratta di una sfida importante, anche dal punto di vista comunicativo“.

(Foto credits: Ansa)