Libia: sparatoria dentro la sede del governo. A Tripoli è caos | LIVE

di Redazione | 03/09/2018

ambasciata italiana tripoli

Una sparatoria sarebbe in corso all’interno della sede del Consiglio presidenziale del governo d’Accordo nazionale libico a Tripoli. A sostenerlo sono due media locali, uno delle quali, in una notizia dell’ultima, ora riferisce anche di «feriti tra le guardie» del palazzo. Le due testate che hanno dato la notizia, sono le emittenti 218tv e Libya 24, sono critiche con il governo al Sarraj. Finora sul caso non c’è alcuna conferma ufficiale, ma nella capitale è il caos. Il governo d’Accordo nazionale guidato da Fayez al Sarraj, riconosciuto dalla comunità internazionale, è stato costretto a dichiarare lo Stato d’emergenza.

LEGGI ANCHE > Tripoli, dichiarato lo stato di emergenza, Sarraj chiama l’antiterrorisimo da Misurata

Non solo: le autorità libiche avrebbero bloccato l’accesso a Facebook mentre a Tripoli continuano a fronteggiarsi milizie rivali. Secondo quanto riporta l’account Twitter di ‘Libya Observer’, Libya Telecom & Technology, provider pubblico di servizi Internet, ha bloccato la piattaforma mentre pesanti combattimenti infuriano a Tripoli.

(Immagine: frame da video Reuters)

TAG: Libia, Tripoli