Tragedia in Sardegna. Bambino di 7 anni muore annegato in piscina, aveva la mano intrappolata nel bocchettone

di Redazione | 02/09/2018

Arezzo

Richard Mulas, bambino di 7 anni residente in Ogliastra (Sardegna) è morto annegato nella piscina di un hotel a Orosei.

LEGGI ANCHE > La figlia di 18 mesi del campione di sci Bode Miller è morta annegata in una piscina

Fin da subito per il piccolo non c’è stato niente da fare. I tentativi di rianimazione sono durati un’ora da parte del personale del 118, intervenuto immediatamente ma che niente ha potuto fare per salvare il bambino.

Secondo le prime ricostruzioni il piccolo è rimasto intrappolato nel bocchettone della piscina mentre stava giocando con alcuni suoi amici. Delle indagini sono state predisposte dai carabinieri della stazione di Orosei.

A luglio a Sperlonga, sulla costa laziale, una bambina di 13 anni era annegata nella piscina dell’hotel a quattro stelle in cui alloggiava con i genitori e la sorellina. In quel caso la ragazzina era stata risucchiata da un bocchettone del ricambio dell’acqua sul fondo della vasca.

Anche la famiglia dello sciatore Bode Miller ha perso la figlia di 18 mesi in un incidente in piscina.

TAG: Sardegna