L’ultima follia dei cacciatori: il Vademecum contro gli animalisti

di Gaia Mellone | 28/08/2018

Siamo alle porte della nuova stagione venatoria, e per inaugurarla come si deve Federfauna, la Confederazione Sindacale degli Allevatori, Commercianti e Detentori di Animali, lancia una nuova campagna: “Ferma l’anticaccia”, con tanto di vademecum per i aiutare i cacciatori a difendersi dagli animalisti.

Vademecum contro animalisti, i cacciatori “vittime delle prepotenze”

Con “Ferma l’anticaccia” Federfauna dichiara di voler offrire un aiuto ad ogni cacciatore che, si legge, «durante la propria attività sempre più spesso è vittima della prepotenza di sedicenti amanti degli animali».  Un aiuto «semplice ma concreto» che chiede ai cacciatori di raccogliere, mantenendo la calma, dati e informazioni «sui comportamenti violenti degli animalisti». Il nuovo vademecum in realtà riprende il filo di un’iniziativa precedente, chiamato  “Tu segnala, noi li denunciamo!“, che vedeva Federfauna intervenire direttamente con l’ufficio legale della confederazione per le denunce, esposte o di querela, contro i colpevoli di possibili reati.

Vademecum contro animalisti, il manifesto con i 3 step della “difesa”

Federfauna vuole aiutare i cacciatori a difendersi, in maniera legale e possibilmente non violenta, non dagli animali spaventati, bensì dagli «animalisti dediti ad operazioni di disturbo venatorio». Il manifesto riporta i tre comportamenti da assumere qualora i cacciatori si trovino disturbati dagli amanti degli animali. Per la precisione il primo punto invita «appena udite grida, insulti o baccano» a cominciare «a registrare con i dispositivi in possesso». Il secondo step è contattare «polizia e carabinieri specificando che: “Un gruppo di persone in atteggiamento paramilitare sta organizzando una manifestazione non autorizzata arrecando molestie ai presenti”». Infine non resta che «attendere l’arrivo delle forze dell’ordine mantenendo la calma, e al loro arrivo chiedere l’allontanamento e l’identificazione dei soggetti».

LEGGI ANCHE >I “centopercentoanimalisti” che esultano per la morte dei cacciatori | GALLERY

(credits immagine di copertina: ANSA/ALESSANDRO DI MARCO)