terremoto
|

Un forte terremoto in Perù, al confine con il Brasile: magnitudo 7.1

Un fortissimo terremoto in Sud America. L’Ente geofisico statunitense (l’Usgs,United States Geological Survey) ha rilevato un sisma di magnitudo 7.1 – nella stima preliminare – in Perù, nei pressi del confine con il Brasile, in una zona pressoché disabitata. L’epicentro del sisma è stato localizzato a una profondità di oltre 600 chilometri e a circa 140 chilometri di distanza dalla località peruviana di Iberia. (Ultimo aggiornamento alle 13.30 del 24 agosto)

Terremoto in Perù, nei pressi del confine con il Brasile: magnitudo 7.1

Del sisma ha ovviamente riferito anche l’Istituto geofisico del Perù, senza fornire però (al momento) notizie di vittime. L’evento sismico si è verificato alle ore 4.04 locali (le 11.04 in Italia), con epicentro a 123 chilometri a sud di Puerto Esperanza, vicino alla riserva Madre de Dios, e ipocentro a una profondità di 616 chilometri. Secondo l’United States Geological Survey, Usgs, l’entità del terremoto era 7.1. Ieri pomeriggio, alle 17.35 ora locale, un altro terremoto di magnitudo 4.4 è stato registrato nel centro del paese, con un epicentro a 21 chilometri a sud di Tingo María e profondo 25 chilometri. Anche in questo caso non sono stati segnalati danni.

(Immagine di copertina da Google Maps)

TAG: bRASILE, Perù