Pozzallo, litiga con il vicino d’ombrellone e lo minaccia con una pistola scacciacani

di Redazione | 20/08/2018

pistola

Una discussione in riva al mare poteva trasformarsi in un grave atto di violenza. In un lido di Pozzallo, in provincia di Ragusa, un uomo, dopo un litigio in spiaggia, ha minacciato il vicino d’ombrellone con una pistola scacciacani. La notizia viene riportata oggi da alcuni giornali locali e da agenzie di stampa. I due bagnanti hanno cominciato a litigare per futili motivi, per la vicinanza degli ombrelloni.

Pozzallo (Ragusa), litiga con il vicino d’ombrellone e lo minaccia con una pistola scacciacani

Successivamente uno di loro, alterato dalla accesa discussione, ha lasciato il lido e si è recato nella propria auto. Lì ha preso una pistola scacciacani, con l’intento di utilizzarla per intimorire l’altro. E così è stato: l’uomo ha impugnato l’arma per minacciare il vicino d’ombrellone. A quel punto gli altri bagnanti, impauriti, hanno avvertito i carabinieri, che sono intervenuti e hanno portato l’uomo in caserma. I militari dell’Arma lo hanno denunciato per minaccia aggravata.

(Foto di copertina da archivio Ansa: una spiaggia della riviera romagnola)