I rifiuti lasciati dai Papa Boys

di Redazione | 13/08/2018

circo massimo

Cartone, avanzi di cibo, bottigliette di plastica. A 48 ore dall’incontro di sabato tra Papa Francesco e circa 70 mila giovani arrivati da tutta Italia nella due giorni che anticipa il Sinodo autunnale il Circo Massimo è un cumulo di rifiuti. A denunciarlo è Roma Today che sottolinea come le operazioni di pulizia Ama siano ancora in corso. Dall’azienda fanno sapere che il piano per la pulizia non si è ancora concluso e potrà essere completato una volta smontato il palco che ha ospitato Papa Bergoglio. Non solo: per il mega evento Ama aveva preventivato oltre 10 tonnellate di rifiuti. Rifiuti che però rimangono ancora in circolo. A quanto pare.

LEGGI ANCHE > Si lamenta per il caos del locale sotto casa e lo pestano a morte. Nigeriano in fin di vita

“Il piano di presidio e pulizia è stato definito in sede di Conferenza dei Servizi con Roma Capitale e concordato con gli organizzatori. L’area esterna al Circo Massimo è stata sottoposta ad approfondite operazioni di pulizia post evento sia nella serata di sabato (dalle ore 23.30) che in quella di domenica (dalle ore 22.30), consentendo, oltre al ripristino del decoro, la regolare riapertura della viabilità. Sull’area verde interna al Circo Massimo sono stati effettuati, come da programma, vari interventi con uomini e mezzi dedicati”, spiega la nota Ama.

(In copertina cumuli di rifiuti al Circo Massimo a 48 ore dall’incontro di sabato di papa Francesco con i giovani in vista del Sinodo di ottobre, mentre alcuni operai terminano di smontare il gigantesco palco che ha ospitato Bergoglio. Al lavoro alcuni operatori ecologici, supportati da un mezzo per la raccolta, Roma, 13 agosto 2018. ANSA/ DOMENICO PALESSE)