Aurelio De Laurentiis
|

La scritta contro Aurelio De Laurentiis diventa un atto intimidatorio contro gli immigrati

In tempi dove gli atti contro i migranti diventano sempre più numerosi e preoccupanti, anche una semplice contestazione calcistica contro il patron del Napoli Aurelio De Laurentiis rischia di venire male interpretata.

LEGGI ANCHE > Ma quanto è tamarra la nuova maglia del Napoli (e lo spot)?

Aurelio De Laurentiis, scritta contro padrone del Napoli scambiato per razzismo

Quello che è successo nel capoluogo campano ha del clamoroso. Nel centro cittadino è comparsa una semplice scritta: “Via da Napoli”, con la A, la D e la L ben segnalate in rosso per fare arrivare forte e chiaro il messaggio di disapprovazione per l’acquisto del Bari da parte di De Laurentiis, reo di non avere ancora investito nel Napoli.

Il giornale Il Mattino, invece, ci ha capito ben poco e ha interpretato il messaggio come una provocazione contro i migranti. A rivelare la gaffe è stato il giornalista Marco Di Maro.

La testata ha contattato il presidente della comunità senegalese di Napoli, Pierre Pereira, il quale ha parlato di “ansia e paura”.

Per fortuna, si tratta di intimidazioni che non sono tali.