Intolleranti verso intolleranza, campagna Astoria Wines
|

«Intolleranti verso l’intolleranza», la campagna di Astoria Wines sulle pagine dei quotidiani

Una boccata di ossigeno dopo gli ultimi fatti di cronaca. «Intolleranti verso l’intolleranza» è la campagna lanciata da Astoria Wines, azienda vinicola veneta con sede in provincia di Treviso, attraverso il proprio profilo Facebook e le pagine di alcuni quotidiani nazionali. «La violenza delle parole e dei fatti non è più tollerabile», si legge nel messaggio che accompagna la campagna, invitando a rompere il silenzio attorno ai numerosi episodi razzisti che hanno contraddistinto le cronache italiane negli ultimi giorni.

LEGGI ANCHE > «Non vogliamo essere serviti da quello lì», razzismo in un bar in provincia di Nuoro

«La violenza delle parole e dei fatti non è più tollerabile – si legge nel commento che accompagna l’immagine che lancia la campagna, citando anche le parole di Martin Luther King -. Per questo abbiamo deciso di uscire pubblicamente con questo messaggio domani sulla stampa Nazionale, ci schieriamo contro l’intolleranza: può darsi non siate responsabili per la situazione in cui vi trovate, ma lo diventerete se non farete nulla per cambiarla».

Intolleranti verso intolleranza, campagna anti-razzismo in un territorio leghista

Il peso di questa campagna, anche attraverso l’inserzione su quotidiani a livello nazionale, è ancora più evidente data la provenienza geografica dell’azienda promotrice. Astoria Wines, infatti, ha sede a Crocetta di Montello, comune in provincia di Treviso, territorio dove è molto forte la presenza di un elettorato di stampo leghista. Un chiaro messaggio contro la sottovalutazione dell’escalation di episodi razzisti disseminati lungo tutto lo Stivale, da Nord a Sud.

Intolleranti verso intolleranza, Astoria Wines non nuova a queste iniziative

I complimenti e il coraggio di un’azienda così fortemente radicalizzata in un territorio del Carroccio, sono arrivati da molte persone ed è sottolineato da numerosi commenti di plauso nei confronti di Astoria Wines. Già in passato l’azienda vinicola trevigiana si era resa protagonista di prese di posizione contro qualsiasi forma di razzismo e intolleranza, sponsorizzando il Pride di Treviso del 2016 e sostenendo – da alcuni anni a questa parte – la campagna «Ritmi e danza dal mondo», evento in cui si incontrano culture da tutto il mondo.

 

(foto di copertina: dal profilo Facebook di Astoria Wines)